...

Reintroduzione delle zone gialle anticipate a partire dal 26 aprile e per le riaperture la priorità è per le scuole in presenza al 100% e per i ristoranti e bar con tavoli all'aperto". Sono le novità annunciate dal premier Mario Draghi nella conferenza stampa di venerdì 16 aprile in merito all'allentamento delle misure per il Covid19.


...

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il nuovo Decreto Legge per il Covid in vigore dal 7 al 30 aprile e che sarà firmato entro il 2 aprile. Nel documento sono contenute le principali novità che riguardano scuole, zone di rischio e vaccini.


...

Se hai voglia di svagarti un po' e staccare dallo stress, non c'è niente di meglio di una passeggiata al mare. Sul lungomare di Senigallia c'è il Residence La Nave, pronto ad accoglierti e a farti trascorrere, veri momenti di relax, in totale libertà.




...

Ore di grande attesa per avere la certezza dei colori che vestiranno le regioni nei prossimi giorni. Saranno infatti ufficializzate come sempre in serata le indicazioni alle quali, piaccia o non piaccia, tutti dovranno attenersi.




...

“Sono già passati 100 giorni dall’insediamento della giunta e non sembra. Sono trascorsi in fretta per l’intensità del lavoro che abbiamo affrontato, soprattutto su due direttrici: la gestione dell’emergenza sanitaria e la programmazione dei grandi temi che abbiamo annunciato nel corso della campagna elettorale per imprimere un cambiamento sostanziale alla nostra regione.”








...

La giunta regionale si è confrontata lunedì pomeriggio in merito all’andamento epidemiologico nelle Marche e anche a seguito della concertazione avuta dall’assessore all’istruzione con il mondo della scuola, ha deciso di far proseguire la didattica a distanza per le scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, al 100% fino al 31 gennaio.


...

La giunta regionale si è confrontata oggi pomeriggio in merito all’andamento epidemiologico nelle Marche e, anche a seguito della concertazione avuta dall’assessore all’istruzione con il mondo della scuola, ha deciso di far proseguire la didattica a distanza per le scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, al 100% fino al 31 gennaio.