...

I Patronati del Ce.Pa. Marche nonostante la messa in campo di ogni propria risorsa lavorativa al fine di continuare a dare un servizio ai cittadini in questo momento di emergenza, rappresentano grandissime difficoltà nel poter procedere all’inoltro delle nuove domande di prestazioni messe a disposizione dal Governo per fronteggiare le difficoltà organizzative ed economiche dei cittadini dovute all’emergenza COVID-19.


...

Emergenza Coronavirus: le Segreterie regionali di CGIL CISL UIL hanno scritto al Presidente Ceriscioli per chiedere dati e informazioni indispensabili per fare chiarezza sulla progressiva e costante evoluzione dell’epidemia da Covit-19 con il suo drammatico prezzo in termini di decessi in costante crescita e l’enorme carico di lavoro imposto a tutto il sistema sanitario della Regione Marche, ma in particolare a quello delle province più colpite.





...

Leggiamo sulla stampa locale una dichiarazione da parte di un dirigente dell’asur marche – area vasta 1, che fa seguito a disposizioni interne il cui contenuto era imbarazzante dal momento che individuava nei possibili comportamenti degli operatori una delle cause di propagazione del virus, circa il fatto che attribuire il contagio degli operatori sanitari al contesto lavorativo sarebbe una “conclusione sommaria”.



...

Giovedì 19 marzo, Fim Cisl Fiom Cgil e Uilm Uil della provincia di Ancona hanno avuto un incontro telefonico con l’azienda circa la richiesta avanzata nei giorni scorsi di procedere alla messa in sicurezza e alla chiusura di tutti gli stabilimenti Aristonthermo e Thermowatt, nel rispetto dei decreti sin qui emanati dal Presidente del Consiglio e del protocollo d’intesa tra Governo, parti sociali e parti datoriali. I sindacati hanno inoltre sollecitato la messa a disposizione di tutti gli strumenti di protezione e la possibilità dell’utilizzo dello strumento di cassa integrazione ordinaria, da utilizzare dove necessaria per una verifica ulteriore sulla sicurezza dei lavoratori, e la possibilità di riorganizzare le produzioni. Pur riconoscendo che l’azienda si era adoperata in anticipo sull’emergenza, Fim Fiom e Uilm hanno ribadito con forza che la salute dei lavoratori viene prima di ogni singolo prodotto che esce dagli stabilimenti.





...

Alla luce dei decreti governativi emanati in questi giorni per far fronte all’emergenza da Covid 19, in particolare visto il Protocollo condiviso sulla regolamentazione delle misure di sicurezza da attuare nelle aziende firmato oggi da Cgil Cisl Uil, Confindustria e Governo, che aggiunge ulteriori regole alle aziende per cercare di evitare la diffusione dei contagi, consapevoli di quanto sta accadendo in gran parte delle aziende e di quanto sia difficile attenersi alle norme di sicurezza, Fim Fiom Uilm di Pesaro Urbino chiederanno da lunedì 16 marzo 2020 il pieno rispetto della sua applicazione alle imprese coinvolgendo le loro Rsu e Rls che raccoglieranno tutte le segnalazioni che gli pervengono dalle fabbriche in questo difficile momento.





...

Le segreterie regionali di Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confasl, a seguito dell'ordinanza della giunta regionale delle Marche circa le misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza Coronavirus che ha portato alla chiusura delle scuole e allo scontro di competenze che, stando alle dichiarazioni delle parti coinvolte, sembra profilarsi, richiamano le istituzioni regionali e nazionali alla responsabilità.




...

In un clima di assoluta concertazione e condivisione, le parti in causa hanno stabilito alcuni correttivi alle novità sui parcheggi che entreranno in vigore a breve. In previsione della variazione delle tariffe in vigore dal prossimo 24 febbraio per quanto riguarda il centro storico, e dell’attivazione dell’Area Stagionale in zona mare (dal primo giugno al 15 settembre), Amministrazione Comunale ed Associazioni di Categoria si sono incontrate in questi giorni per valutare alcuni correttivi al nuovo dispositivo, specialmente per quanto riguarda lo sferisterio.


...

L’intersidacale dei medici e veterinari ASUR, intende denunciare il voltafaccia dell’ANAAO rispetto al documento sottoscritto il 29.01.2020 con la dirigenza ASUR .