...

Tutto è partito dai genitori. Erano preoccupati per i loro figli – rigorosamente minorenni – e a conti fatti i loro sospetti erano più che fondati. Perché dieci sedicenni sono stati segnalati dopo un ‘raid’ degli agenti del commissariato, che nel fine settimana hanno svolto il consueto lavoro di monitoraggio del territorio focalizzandosi soprattutto sugli esercizi pubblici.






...

Una notte buia e silenziosa. Questo ci si sarebbe potuti aspettare dal recente Capodanno, nell’anno del Covid e delle zone rosse. E invece no. Dall’aggressione di medici e infermieri – la seconda in pochi giorni – al trattamento sanitario obbligatorio di un sedicente deejay mal tollerato dai vicini di casa. Per non parlare dei tanti – troppi – ‘botti’ e fuochi d’artificio sparati prima e dopo la mezzanotte. In barba all’ordinanza del sindaco.