...

"Auspico che l'impasse venutasi a creare sulla nomina di Matteo Africano alla presidenza dell'Autorità portuale di Ancona sia motivo di riflessione per il ministro Giovannini, affinché si giunga quanto prima a un nuovo nome capace di dare quelle risposte che il territorio, e in particolare il tessuto economico del porto di Ancona, si attende dopo la mancata conferma di Rodolfo Giampieri"


...

“Le autorevoli riflessioni del dottor Carlo Maria Maffei, che inchiodano la giunta regionale alle proprie gravi responsabilità sulle cause che porteranno le Marche a diventare zona bianca solo da lunedì prossimo, sono una ventata di verità per troppo tempo negata dal presidente Acquaroli e dall’assessore Saltamartini.



...

“Colpo su colpo la giunta Acquaroli continua a mortificare la cultura e il comparto turistico della nostra regione. Non saremmo stati d’accordo, ma avremmo potuto comprendere, se l’intenzione di tale scempio fosse dettata dalla legittima volontà di cambiare modello. Ma qui, e questo va detto chiaramente, l’obiettivo è esclusivamente quello di smantellare e cancellare solo ciò che con tanta fatica si è costruito, senza proporre altra alternativa. In tal senso, il possibile taglio dei due terzi delle risorse destinate a RisorgiMarche ne sono l’ennesima eclatante dimostrazione”.


...

“A che punto sono le verifiche sugli impianti di risalita disseminati sul territorio regionale?” A chiederselo è il capogruppo regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi, che insieme al gruppo assembleare ha presentato un’interrogazione al presidente della giunta Francesco Acquaroli per conoscere dettagliatamente, impianto per impianto, il crono-programma delle verifiche riguardanti gli impianti su cui ricadono le competenze di vigilanza della Regione Marche e gli eventuali risultati di quelle già svolte.


...

“Non proviamo alcuna soddisfazione nel dire che l’avevamo detto, ma la bocciatura a febbraio della mozione presentata dal Partito Democratico per una convenzione che permettesse alle società sportive marchigiane di eseguire gratuitamente i tamponi antigenici agli atleti impegnati nelle competizioni giovanili è stato un grave errore da parte della destra di Acquaroli. Un errore che ora, purtroppo, ricade inevitabilmente sui bilanci di tante associazioni e famiglie, costrette a sborsare di tasca propria i soldi per permettere ai ragazzi di riprendere l’attività agonistica”.



...

“Nel quadro di un Piano triennale del Turismo già mediocre e senza alcuna visione, la giunta Acquaroli è riuscita inspiegabilmente a escludere l’evento regionale di massima promozione delle Marche, capace da solo, di far registrare le presenze turistiche di decine di altre iniziative.





...

Tanti anni fa, Piero Calamandrei, invitava con queste parole i giovani italiani a scoprire il più profondo significato della Costituzione repubblicana: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati".


...

“Siamo molto preoccupati dal silenzio calato in questi ultimi giorni sulla vertenza Elica. Dopo i clamori suscitati dall’annuncio di ben 409 esuberi su 560 dipendenti negli stabilimenti di Mergo e Cerreto d’Esi, poco si è saputo di cosa è emerso durante l’incontro dell’8 aprile tra la Regione Marche, la stessa azienda e le organizzazioni sindacali.





...

“Ancora una volta, malgrado un’epidemia ormai fuori controllo e il rischio di un commissariamento, la maggioranza chiude la porta a ogni possibile collaborazione con l’opposizione per provare a uscire dal dramma del Covid. E lo fa nel peggiore dei modi, lanciando strali e offendendo pesantemente i consiglieri di opposizione per l’intera durata del consiglio regionale solo per aver presentato democraticamente delle proposte”.




...

Da mesi il gruppo assembleare del Partito Democratico denuncia gli errori marchiani nella strategia messa in campo dalla giunta Acquaroli nella lotta al Covid-19, proponendo soluzioni concrete e di facile applicazione che, allo stato attuale, avrebbero certamente consentito di non arrivare al disastro attuale in cui versano le Marche.




...

“Il Giorno del Ricordo rappresenta un’importante occasione di riflessione per ciascuno di noi, sulla nostra storia e sul nostro presente, che ci permette di prendere coscienza dei lutti, delle sofferenze e delle violenze che migliaia di italiani, sradicati a forza dalle terre in cui erano cresciuti, furono costretti a subire di fronte al crudele destino della storia alla fine della Seconda guerra mondiale”.





...

Sui diritti delle donne non si arresta la battaglia del gruppo assemblare del Partito Democratico. Dopo la bocciatura della mozione per chiedere alla giunta regionale di monitorare l’effettività dei diritti sanciti dalla legge 194 del 1978 e, in ottemperanza alle linee guida del ministero della Salute, di consentire la somministrazione della pillola Ru486 nei consultori, i consiglieri dem rilanciano sul fronte delle proposte volte a sostenere la parità di genere.


...

“Mai come martedì, a nostra memoria, l’Assemblea legislativa delle Marche era caduta così in basso. Se però qualcosa di positivo c’è in questa giornata assolutamente da dimenticare, è il fatto che la maggioranza al governo della Regione Marche ha calato finalmente la maschera, mostrando il suo volto reazionario e misogino.



...

“I lamenti del presidente Acquaroli circa l’inserimento delle Marche in zona arancione sono uno schiaffo alla responsabilità istituzionale che i cittadini gli hanno conferito con il voto del 20 e 21 settembre, poiché dimostrano non solo la sua inerzia e la sua approssimazione di fronte a una pandemia che continua a seminare lutti e dolore, ma anche un atteggiamento furbesco che, oltre a essere pericoloso per la salute pubblica, si rivela poco serio nei confronti del ruolo che ricopre”.


...

I gravi fatti di Washington che hanno aperto il 2021 non ci raccontano solo le profonde contraddizioni e le crescenti tensioni sociali di una società, quella americana, che l’Amministrazione Trump, nel corso dell’ultimo quadriennio, ha cavalcato ed esasperato fino alle estreme conseguenze, manifestatesi in tutta la loro prepotenza con l’assalto a Capitol Hill.