...

Sono due uomini leccesi, uno di 35 e l’altro di 36 anni, i responsabili della rapina andata a segno domenica a Montelupone e delle due tentate ma non riuscite sabato a Montecosaro e domenica a Potenza Picena. A individuarli, nel giro di poco più di 24 ore, sono stati i carabinieri della compagnia di Civitanova, che questa mattina hanno svelato i dettagli dell’operazione che ha portato a stoppare sul nascere l’escalation dei due malviventi.




...

A seguito di serrata indagini condotte dal commissariato di polizia di Civitanova Marche orientate dagli elementi acquisiti da un finanziere che, libero dal servizio, aveva inseguito il piromane e dalle risultanze dei rilievi effettuati dai Vigili del Fuoco e dalla Polizia Scientifica, nel pomeriggio odierno è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria previa interlocuzione con il pm, un 40enne cittadino straniero ritenuto responsabile del rogo che ha divorato stanotte quattro auto in via della Rete.


...

Sciopero (a sorpresa?) del personale Ata, bambini tutti a casa. L’incredibile vicenda è accaduta in mattinata alla scuola primaria di Porto Potenza, dove genitori e alunni si sono ritrovati impossibilitati ad entrare nel plesso per il primo giorno del nuovo anno scolastico a causa della manifestazione dei bidelli, contrari all’obbligo del green pass.



...

I finanzieri del Comando Provinciale hanno rafforzato ulteriormente il dispositivo di controllo economico del territorio, intensificando e potenziando i servizi di prevenzione e contrasto dei traffici illeciti e dell’evasione fiscale e contributiva, sulla base delle peculiari prerogative attribuite al Corpo, in via principale o esclusiva dalla legge, su tutto il territorio provinciale.








...

Dopo i gravi fatti occorsi negli scorsi giorni a Civitanova Marche è stata immediata la risposta delle Istituzioni. Nell’ambito di una serrata attività di controllo del territorio, ulteriormente rafforzata in questi giorni con la presenza massiccia delle Forze dell’ordine, gli investigatori della Squadra Mobile di Macerata, del Commissariato di Polizia e della compagnia dei carabinieri di Civitanova Marche hanno chiuso il cerchio intorno alle due vicende che più avevano suscitato allarme nella cittadinanza civitanovese: le scritte e i messaggi minatori ai danni della farmacia Angelini, avvenuti tra venerdì e sabato scorsi, ed il danneggiamento perpetrato ai danni del bar Infinity nella notte tra sabato e domenica.



...

Durissimo colpo inferto all’economia illegale dai finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche e della Tenenza di Porto Recanati, i quali hanno portato a segno una serie di sequestri in materia di commercio di prodotti recanti marchi contraffatti o insicuri per la salute pubblica nonchè, più in generale, a contrasto dell’abusivismo commerciale.



...

Al termine di un’operazione lampo condotta dalla Polizia nella serata di venerdì 30 luglio, i poliziotti della Squadra Mobile e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Macerata hanno tratto in arresto due pericolosi pregiudicati di origine marocchina e proceduto al sequestro di oltre tre chilogrammi di hashish.





...

Ancora una vita spezzata sulle strade morrovallesi, ancora un uomo in sella al suo scooter che trova la morte in un drammatico schianto. Luigi Chiacchiera, 56 anni, di Monte San Giusto ha perso la vita in un incidente all’incrocio tra la provinciale 86, quella che collega Trodica con il centro cittadino, e via Romagna.


...

Nell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale nonché alla verifica del rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della diffusione dell’epidemia da coronavirus, da ultimo rafforzati a seguito di quanto concordato con il Prefetto di Macerata, Flavio Ferdani, in sede di Comitati Provinciali per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, le Fiamme Gialle di Civitanova hanno approfondito la posizione di un esercizio della città costiera operante nel settore del commercio di abbigliamento e accessori.


...

Tre proposte progettuali, una quella cui la giunta ha espresso il suo favore. Con la delibera di giunta (approvata all’unanimità ma con le assenze di Barbara Capponi e soprattutto dell’assessore al porto Francesco Caldaroni) che mette nero su bianco la linea dell’amministrazione sulla riqualificazione del porto si alza il velo sullo studio di fattibilità portato avanti dall’Università di Camerino, che secondo il sindaco Fabrizio Ciarapica sarà la strada maestra da seguire per arrivare a centrare il risultato.



...

Voce alla città, che sia lei ad esprimersi sul futuro del porto. E allora diportisti, pescatori e cantieristica uniscono le forze e lanciano una raccolta firme. Due gli obiettivi: da un lato dire no al mega progetto targato Eurobuilding, dall’altro invece spingere verso una riqualificazione dell’area portuale che abbia nel piano particolareggiato e nella guida pubblica i suoi cardini.




...

Anche lo Shada finisce nel calderone delle critiche di Selvaggia Lucarelli. Sui suoi canali social la seguitissima giornalista e volto televisivo ha lanciato la sua battaglia per la regolamentazione del mondo della notte a suo dire "ipocrita" in questa delicata fase post-covid. Tra i tanti esempi e denunce postati dalla Lucarelli c’è anche una storia su Instagram dedicata al celebr locale sul lungomare sud di Civitanova.




...

Continua ad agitare le acque il mega progetto per il porto. Giovedì mattina allo Shada è in programma la conferenza stampa indetta dalla Eurobuilding per illustrare il piano nei dettagli dopo la presentazione di qualche settimana fa, ma nel frattempo continuano le reazioni tra favorevoli e contrari.


...

Affilano le armi gli operatori del porto contro il mega progetto targato Eurobuilding. Una quindicina tra balneari e altre attività (ma dovrebbero incrementare a breve) hanno infatti costituito il comitato “Il Porto di Civitanova” con un unico, chiarissimo obiettivo: niente Dubai, il porto di Civitanova, al netto della necessaria messa in sicurezza, va già bene così.




...

Uno nel cuore della movida civitanovese, l’altro lontano dai riflettori a ricordare i tempi che furono. Mario Balotelli e Totò Schillaci hanno fatto innamorare e discutere, esaltare e dividere nelle loro rispettive carriere calcistiche. Ieri sera, curiosamente, erano entrambi a Civitanova, a poche centinaia di metri l’uno dall’altro.