...

“Sono passati quasi quattro mesi da quando, a fine giugno, l’azienda Elica ha sospeso il proprio piano industriale per una revisione auspicata da tutti. Quattro mesi nei quali si attendevano correttivi da parte della multinazionale che potessero permettere il riassorbimento della maggior parte dei 409 esuberi previsti nel settore Cooking.


...

Si è svolta martedì una seduta del Tavolo Tecnico permanente per le politiche attive del lavoro nell’area di crisi industriale complessa del Piceno, sede di monitoraggio e confronto sulle strategie e sulle misure di riqualificazione, rilancio e riconversione industriale dell’area di crisi riconosciuta dal Mise nel 2016.




...

Dopo il Micam di Milano, le imprese marchigiane del distretto calzatura pelletteria e accessori saranno impegnate da martedì 19 ottobre a venerdì 22 ottobre alla fiera Obuv Mir Kozhi di Mosca. La partecipazione della collettiva è coorganizzata da Linea Azienda Speciale della Camera di Commercio delle Marche e Regione Marche.


...

Sono diminuiti del 71,5% nella provincia di Pesaro e Urbino i contagi sul lavoro da Covid19. A confermarlo le rilevazioni INAIL che mettono a confronto il 2020 con il dato dei primi nove mesi del 2021: l’analisi dei numeri evidenzia come i casi di Covid19 riconosciuti infortuni nella provincia pesarese siano passati dai 918 del 2020 (528 nella zona di competenza di Pesaro e 390 in quella di Fano) ai 261 di quest’anno (dato al 30 settembre u.s., 154 a Pesaro e 107 a Fano), con 5 decessi nel 2020 e 1 nel 2021. I settori maggiormente colpiti dalla pandemia sono risultati quello sanitario (81%) e quello della ristorazione (8%), con una maggior incidenza sul genere maschile (63%).


...

Approvata all’unanimità dal Consiglio regionale una risoluzione sulla vertenza “Elica” che impegna la Giunta ad attivare, nell’area territoriale interessata, gli strumenti agevolativi, compatibili e coerenti con la normativa europea in materia di agevolazione fiscale ed amministrativa, corrispondenti all’inquadramento delle Marche nella stessa programmazione dell’Europa.




...

Oltre cento delegati Rsu Fp Cisl Marche, in rappresentanza dei comparti pubblici Sanità, Autonomie Locali,  Enti Pubblici non Economici, parteciperanno lunedì 4 ottobre, presso la Domus Pacis di Assisi alla prima di una serie di otto giornate formative e di studio in vista del Rinnovo delle Rsu previste  per l'aprile del 2022.



...

“Secondo la Statistica prima o poi anche Mangialardi riuscirà a dichiarare qualcosa di interessante, attendiamo fiduciosi, anche se toccherà ancora attendere qualche settimana visto che sulla mozione presentata da FdI sulla vertenza Elica, continua nella sua scellerata propaganda politica sulla pelle dei lavoratori".


...

“Noi crediamo che con interventi mirati sia possibile salvaguardare i livelli occupazionali di Elica e mantenere la sua produzione nelle Marche. In tal senso abbiamo presentato fin dallo scorso giugno una mozione per chiedere al consiglio regionale di sostenere all’unanimità la proposta di istituire una Zona logistica semplificata rafforzata, richiesta al governo nazionale dai parlamentari marchigiani del Partito Democratico.


...

“Come volevasi dimostrare, la giunta regionale non è a oggi in grado di dare risposte concrete ed efficace alle difficoltà degli operatori del settore socio-sanitario e sociale che durante la pandemia, nonostante le ingenti perdite economiche, hanno continuato a erogare servizi di assistenza ad anziani, disabili, minori, soggetti con problemi di salute mentale e dipendenze patologiche.


...

Se ne è parlato a Camerano mercoledì 22 settembre all’incontro promosso dalle ACLI Marche aps dal titolo “ La stagione della grande riforma della non autosufficienza.”che costituisce l’ultima tappa del progetto “Famiglie al centro”, di cui le ACLI Marche sono capofila, finanziato dalla Regione Marche con i fondi del Ministero delle Politiche sociali.


...

Negli ultimi giorni imprenditori e aziende artigiane marchigiane si stanno affannando a ribadire a mezzo stampa un concetto che stride clamorosamente per come viene costruito. La base di partenza del sillogismo è la mancanza di operai e manodopera qualificata. La motivazione però è sempre la stessa; il reddito di cittadinanza non ha funzionato.




...

“Con l’intesa di oggi si conclude un percorso virtuoso sotto il profilo del costruttivo confronto con le parti e a lungo caldeggiato dalla Regione Marche, a sostegno dei lavoratori marchigiani licenziati da unità produttive ubicate nei comuni dell’area di crisi che per parecchi mesi erano rimasti sprovvisti dell’ammortizzatore riconosciuto ai soli lavoratori della parte abruzzese dell’Accordo di programma Piceno Val Vibrata.”




...

Sono 74 i progetti presentati alla Regione Marche per beneficiare dei sostegni destinati all’avvio delle nuove start-up innovative per un totale che sfiora i 6 milioni di euro di contributi, a fronte di costi complessivi di investimento per oltre 9 milioni di euro. Sono gli esiti del bando, appena concluso, emanato dalla Regione, in attuazione della legge regionale n. 6/21, volta a supportare la comunità delle start up innovative, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale il 29 aprile scorso.



...

Archiviare senza alcun reale motivo l’opportunità di ricorrere a uno strumento come lo smart working appartiene a una visione vecchia e miope, troppo legata al superficiale stereotipo dove il dipendente pubblico è irrimediabilmente sinonimo di fannullone.



...

Una nuova stagione di investimenti e di sviluppo. I dirigenti di Confartigianato delle Marche hanno incontrato l'Assessore al bilancio Guido Castelli e il Dirigente della programmazione nazionale e comunitaria della Regione Marche ing. Andrea Pellei su azioni, attività, contenuti e progetti sia della programmazione comunitaria settennale 2021-2027, sia per le risorse che potranno essere messe a disposizione dal PNRR in condivisione con le Regioni.


...

Più di 1600 imprese marchigiane delle aree di crisi industriale e dell’area sisma e particolarmente colpite dall’emergenza sanitaria, portranno presto vedersi assegnati i contributi a sostegno del costo del lavoro e della continuità aziendale previsti dal bando FSE che la Regione Marche aveva  emanato lo scorso marzo.


...

Prime schiarite sul fronte Elica, ma tra le parti le distanze restano importanti: l’azienda avrebbe accettato di mantenere in Italia la produzione delle Tesla, riducendo il numero di produzioni d’alta gamma spostate all’estero, ma il numero di dipendenti che sarebbe tutelato dalle ultime schiarite della trattativa rimarebbe fermo attorno alle 150 persone, contro le 409 colpite dalla chiusura di Cerreto d’Esi.


...

Un tour importante per il rilancio del turismo in regione: è quello che ha appena concluso il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, facendo tappa in diverse città delle Marche per incontrare amministratori locali e imprese, assieme ai rappresentanti di Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino e altre associazioni di categoria, per un confronto proficuo sui temi del turismo.




...

“L’accordo trovato quest’oggi tra le parti sociali riguardo il futuro dei lavoratori ex Indelfab è una ottima notizia perché consente di avvalersi dello strumento previsto dall’art. 45 del decreto-legge n. 73 del 2021, che prevede una proroga di sei mesi della cassa integrazione per cessazione per le aziende che abbiano particolare rilevanza strategica sul territorio.



...

Il reinserimento nella vita sociale e lavorativa delle donne con pregresso carcinoma mammario è la finalità del progetto integrato sperimentale, approvato assieme a quelli per altre 3 province dalla Regione Marche.  Il progetto è finanziato dall’avviso pubblico Regione Marche: DGR 1046 del 27 luglio 2020 “POR Marche FSE 2014-2020 Asse 1 Priorità 8.iv – Azione 8.4 B e 8.4 C. con 150mila euro dei 750mila euro di risorse a disposizione.



...

«Serve più impegno al confronto da parte della Regione Marche che finora langue sulle materie dello sviluppo, del lavoro dei trasporti e del welfare. Occorre un Patto tra istituzioni e parti sociali per uno sviluppo sostenibile in un’ottica sociale ed ecologica» ha rilanciato il Segretario Generale della Cisl Marche durante la sua relazione in apertura del Consiglio Generale della Cisl Marche che si è svolto nella mattina oggi a Senigallia.