...

La Compagnia della Guardia di Finanza di Pesaro, su disposizione della locale Procura, ha dato esecuzione, all’esito di articolate indagini di polizia giudiziaria, al sequestro a carico di una donna 73enne di disponibilità liquide per circa 60.000 euro e due immobili di cui ne aveva acquisito la titolarità attraverso un falso testamento olografo dell’anziano uomo che accudiva, deceduto a fine anno scorso dopo aver sofferto per anni di gravi patologie neurologiche.






...

La Guardia di Finanza di Pesaro e Urbino, in questo periodo di particolare difficoltà economica connessa all’emergenza sanitaria, sta svolgendo un compito fondamentale di presidio del sistema economico-finanziario, ponendo in essere specifici accertamenti finalizzati ad individuare qualsiasi forma di illecito arricchimento a discapito della componente sana e corretta della collettività.



...

«Sono un delinquente e manco lo sapevo». Ha affidato a Facebook il suo amaro commento Stefano Mei, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle che è finito nel mirino della Guardia di Finanza nei giorni scorsi per aver percepito 9 mila euro di contributi per pasti forniti a terremotati senza in realtà averlo fatto presso il suo albergo, l’Hotel Velus di Civitanova.



...

La Guardia di Finanza di Pesaro-Urbino, dopo il sequestro effettuato durante le Festività natalizie di circa 16.500 articoli, ha continuato l’intensificazione delle attività di controllo economico del territorio volte alla tutela del consumatore, sequestrando ulteriori 13.500 prodotti, tra bigiotteria, accessori moda, prodotti per la casa e per la persona e mascherine, risultati non conformi alle norme del codice del consumo.



...

Le indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Urbino sono scaturite dalla iniziale segnalazione del primo cittadino di un comune dell’area del Montefeltro il quale aveva provveduto ad informare prontamente la locale Procura della Repubblica del comportamento tenuto da un suo dipendente in relazione alla richiesta di inserire il suo p.c. privato tra le forniture di materiale informatico destinate all’ente comunale.



...

Le fiamme gialle pesaresi hanno concluso una complessa attività di polizia giudiziaria e tributaria che ha consentito di disvelare un ampio sistema di “frode carosello”, finalizzato all’evasione d’imposta e all’acquisto di merce a prezzi molto competitivi rispetto al loro valore normale, con la conseguente alterazione del regolare funzionamento del mercato e della concorrenza.