...

Nuove piante, nuove luci, nuova visione d'insieme. Piazza Andrea Costa è pronta a rifarsi il look. L'amministrazione comunale fanese ha infatti approvato - e presentato alla stampa - il progetto preliminare della nuova piazza. Nella video-intervista che segue, l'assessore ai lavori pubblici Fabiola Tonelli ci spiega quali siano state le linee guida della progettazione, facendo luce anche sulle sorti del mercato e sulla discussa questione dei parcheggi.


...

Si parlerà anche di Carnevale di Fano durante i “Venerdì sera d'arte” di RAI5, in onda il 22 gennaio alle 21.15. L’episodio sarà dedicato ai pittori di Parma e avrà come titolo "Correggio all'ombra della Luce. Parmigianino il prodigio e la sconfitta”. Un focus con contributi di artisti, esperti italiani ed internazionali e con la presenza della presidente dell’Ente Carnevalesca di Fano, Maria Flora Giammarioli.


...

Bella, illuminata, viva e seducente. Sono questi gli aggettivi che riguarderanno il nuovo look di Piazza Andrea Costa, presentato venerdì mattina dal sindaco Seri. Approvato dalla giunta il progetto di fattibilità che richiederà un investimento di 1,4 milioni di euro, ora si dovrà procedere spediti nelle successive tappe burocratiche che porteranno la Piazza, che ospita attualmente il mercato ittico e ambulante, a vivere di una nuova linfa.





...

C'è anche un commercialista di Fano, coinvolto nella complessa indagine è stata messa in campo dalla polizia giudiziaria per le ipotesi di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di gravi reati fiscali. Il sistema illecito, volto alla creazione di falsi crediti tributari per diversi milioni di euro che venivano ceduti ai clienti dietro il pagamento di un corrispettivo al fine di compensare i debiti da loro maturati verso l’erario, ha visto il coinvolgimento di 104 persone fisiche e 126 società con sede in diverse province italiane.





...

Vandalismo. Spaccio. Liti. Gli agenti del commissariato di Fano hanno eseguito nei giorni scorsi diversi controlli nel centro storico della città - in particolare nella zona del Pincio - per scongiurare tutto questo. E invece hanno finito per sanzionare dei ragazzi arrivati nella Città della Fortuna da fuori regione. Nonostante le norme anti-Covid.





...

La polizia ha svolto nei giorni scorsi servizi di controllo presso il centro storico di Fano, in particolare nella zona del Pincio. Durante i controlli gli agenti hanno identificato un uomo il quale, nella circostanza, ha esibito dei documenti che, ad una approfondita verifica svolta tramite l’ufficio falso documentale della Polizia Scientifica di Ancona, sono risultati contraffatti.





...

L’assessorato all’Ambiente del Comune di Fano è intervenuto, grazie anche alla collaborazione con Aset Spa, per la riqualificazione e la pulizia del verde nel sottopasso di San Cristoforo. Un’opera realizzata per l’attraversamento nel 2004 ma che non è mai stata utilizzata a dovere, se non per il bivacco che dopo poco tempo è stata interdetta alla cittadinanza. Nei prossimi giorni inoltre verrà ripulito anche il tratto del sottopasso per questione di igiene pubblica.








...

Di seguito il bollettino transitabilità sulle strade provinciali aggiornato alle ore 10 di questa mattina, lunedì 11 gennaio, reso noto dal Servizio Viabilità della Provincia di Pesaro e Urbino.


...

È stato rinvenuto un ordigno bellico sotto il ponte dell’Arzilla di Fano. Erano circa le 8 30 di lunedì quando è stato ritrovato proprio dagli operari, a ridosso del cantiere Aset per la vasca di prima pioggia. Stando alle prime informazioni disponibili si tratterebbe di una bomba d’aereo italiana della seconda guerra mondiale. L’ordigno – lungo 2 metri e largo 20 centimetri – sarebbe carico.


...

E’ stato rimosso l’ordigno bellico ritrovato questa mattina da un operaio escavatorista che stava lavorando nel cantiere per la vasca della prima pioggia all’Arzilla (i dettagli, ndr). La bomba, di fabbricazione italiana, lunga circa 2 metri e 20 centimetri, risalente alla seconda Guerra Mondiale, era stata rinvenuta proprio sotto uno dei piloni del ponte dell’Arzilla.