...

Le Segreterie Regionali delle categorie del Commercio di CGIL, CISL e UIL – alla luce della ripresa della curva dei contagi – tornano a chiedere maggiore attenzione alle aziende per contrastare la diffusione del COVID-19 nelle aziende del settore. In attesa dell’incontro con le associazioni datoriali richiesto in data di oggi 15 ottobre, è necessario in particolare ripristinare la misura del contingentamento delle entrate nei punti vendita e la sanificazione periodica dei luoghi di lavoro.



...

Domenica e lunedì per la prima volta dopo 20 anni Senigallia sarà chiamata a decidere con un ballottaggio il suo nuovo sindaco e, di conseguenza la nuova Giunta e il nuovo Consiglio Comunale.
Ecco uno schema riassuntivo di cosa succederà in base a quello che tutti noi voteremo.




...

La sindaca di Ancona Valeria Mancinelli all'attacco dopo la sconfitta dem: “Anche il complessivo dato nazionale, pur moderatamente positivo, non cancella anzi l'esigenza urgente di una radicale rigenerazione dell'intero campo progressista, per rimettersi in sintonia con i bisogni e le domande del Paese reale”


...

Ultime ore di campagna elettorale per i sette candidati in corsa per la poltrona di primo cittadino. Stasera (giovedì 17) alle 21 al teatro La Fenice Vivere Senigallia organizza il confronto finale tra Gennaro Campanile, Massimo Olivetti, Rosaria Diamantini, Paolo Battisti, Paolo Molinelli, Fabrizio Volpini e Alessandro Merli.


...

Sette candidati a sindaco faccia a faccia in un confronto dove i protagonisti saranno gli elettori. L'appuntamento è per giovedì 17 settembre alle ore 21:00 presso il teatro La Fenice con il confronto politico organizzato da Vivere Senigallia che chiude simbolicamente la campagna elettorale per le amministrative 2020.


...

Grazie all'impegno di Daniele Bartocci, Giuseppe Papadia, Alberto Santoni, nipoti del compianto Giuseppe Luconi, quello che all'inizio poteva sembrare un sogno, alla fine è diventato realtà: il Premio giornalistico nazionale si è tenuto sabato 5 settembre al circolo cittadino.




...

Ma l'Italia è così? La gente del lavoro è così? Gli imprenditori sono cosi? Le famiglie sono così? Ma così come? Come vengono raccontati quotidianamente: pescecani, ladri, truffatori, mafiosi, violenti, uccisori di donne, pedofili, etc. etc. Perché così emergono da tv e grandi giornali. E, allora, come stupirci se l'Europa ci guarda sospettosa. Guarda sospettosa la classe politica – e a ragione, anche se in parte – ma guarda sospettosa, di conseguenza, anche noi, anche quelli che una volta componevano la società civile.


...

Leggiamo i nomi per le candidature regionali. Novità poche o nessuna. Andranno in lista i soliti e quanti gravitano negli apparati di partito. Che poi partiti non lo sono più. I politologi parlano di partiti personali, ovvero, gruppi creati a suo immagine e somiglianza dal proprio leader e, in alcuni casi, dal “proprietario”.


...

Manca sempre meno a Liberi come Epicuro, secondo Festival Epicureo che si terrà dal 23 al 25 luglio ai Giardini Scuola Pascoli, in cui avremo l'occasione di incontrare numerosi e variegati ospiti e ascoltare la loro esperienza di conoscitori del pensiero epicureo e dell'animo umano.


...

Abbiamo mosso le acque. Anzi, le abbiamo smosse parecchio. Prima, e in tempi non sospetti, con la necessità di un collegamento ferroviario, turistico e commerciale, dalla costa alla montagna. Ripetuti sono stati i nostri interventi. Ora, con la questione dei piccoli ospedali. Abbiamo affrontato il problema tre mesi fa. Poi, a termine clausura, il problema è rimbalzato ancora su queste pagine, su quelle de Il Il Resto del Carlino e sul Corriere Adriatico. Molto accurata l'inchiesta di Marina Vita.







...

L'emergenza Coronavirus sta mettendo tutti noi a dura prova, sia a livello personale che lavorativo. L'informazione locale online, snella, efficiente, velocissima e vicina alle persone è un modello che in questo periodo può aiutarci ad affrontare questo momento difficile ed il futuro.


...

Oltre al canale Telegram già operativo, da oggi è possibile restare sempre aggiornati tramite il nuovo servizio gratuito WhatsApp.


...

Cari studenti, cari colleghi docenti, non ho mai vissuto la politica come un arido adempimento di provvedimenti, atti, risorse da destinare, comunicazioni da dare. Dentro questo spazio permangono le ragioni dello stare insieme, dell’ascolto, della collaborazione nella visione e nella realizzazione del bene comune. In giorni così “provanti” vorrei condividere alcune riflessioni. L’emergenza che stiamo vivendo, come è sempre accaduto nella storia, ci richiama e ci chiede di cambiare il nostro modo di essere.



...

Da quando ho fondato questo giornale nel 2003 non mi sono mai schierato. Anche se come tutti ho le miee idee faccio di tutto per svolgere il mio mestiere in maniera imparziale, dando spazio a tutti. Il referendum del prossimo 29 marzo però mi ha spinto a prendere una posizione pubblica. E questo per un motivo molto semplice: la vittoria del SI danneggerebbe direttamente la nostra città e tutto il territorio.