...

Fino a un paio di giorni fa, nella provincia di Pesaro e Urbino, di persone in giro senza un valido motivo se ne beccavano anche una trentina in un solo giorno. Giovedì un netto cambio di rotta: all’improvviso, nell’intera giornata, non è stata emessa nemmeno una sanzione a carico di eventuali persone allontanatesi da casa senza una ragione. Venerdì, invece, forze dell’ordine e forze armate ne hanno pizzicate 5. Davvero poche rispetto al periodo immediatamente precedente. Che tutto questo sia dovuto al progressivo calo dei controlli eseguiti?












...

La Task force costituita da tutte le forze di polizia su input del Prefetto Iolanda Rolli è da giorni costantemente impegnata nell'attento e serrato monitoraggio del complesso residenziale Hotel House, dove vivono circa 2000 persone e dove si era registrato un andirivieni anomalo di persone riconducibile alla presenza di assuntori di sostanze stupefacenti che tentavano di acquistarle.






...

Per una volta nessun ‘passeggiatore’ fuori posto. E – come spesso accade, per fortuna – non sono state riscontrate irregolarità nemmeno tra le attività commerciali. Quella di giovedì è stata dunque un’altra giornata densa di controlli relativi alle restrizioni imposte per il coronavirus, ma questa volta gli abitanti della provincia di Pesaro e Urbino si sono mostrati ligi e impeccabili. Ed era tutt’altro che scontato.






...

Ancora controlli all’Hotel House da parte dei militari della Compagnia dei Carabinieri di Civitanova Marche che, in linea con le disposizioni di indirizzo del Prefetto di Macerata finalizzate ad implementare la strategia di contenimento alla diffusione del coronavirus stanno effettuato un costante e puntuale monitoraggio di quanti si spostavo per svariati motivi dal condominio, non escludendo dalle verifiche anche chi era lì per procacciarsi sostanze stupefacenti.



...

Calano i nuovi contagi nella provincia di Pesaro e Urbino, ma non l’attenzione delle forze dell’ordine verso chi esce di casa senza una ragione essenziale. Sono stati quasi mille – 993, per l’esattezza - i controlli eseguiti nella giornata di mercoledì lungo tutto il territorio provinciale. E – ancora una volta – si registrano diverse denunce: ben 30.


...

Ogni giorno un bollettino. Ogni giorno i numeri di chi si sporca la fedina penale perché non rispetta le restrizioni dovute all’emergenza coronavirus. Cifre che evidentemente non spaventano quanto dovrebbero, perché le denunce continuano comunque ad aumentare. Soltanto martedì - nella provincia di Pesaro e Urbino - sono infatti finite nei guai altre 31 persone per essersi allontanate da casa per ragioni non essenziali.


...

Arrestate quattro persone condannate per diversi reati commessi tra il 2015 ed il 2018



...

Nel pomeriggio del 24 e nella mattina del 25 marzo 2020, in autostrada A14, nell’area di servizio Metauro ovest, in direzione Sud, pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Pesaro e della Sezione Polizia Stradale di Ancona hanno proceduto ad un posto di blocco, convogliando tutto il traffico in circolazione sulla rete autostradale nell’area di servizio in territorio pesarese.


...

Nel pomeriggio del 24 e nella mattina del 25 marzo 2020, in autostrada A14, nell’area di servizio Metauro ovest, in direzione Sud, pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Pesaro e della Sezione Polizia Stradale di Ancona hanno proceduto ad un posto di blocco, convogliando tutto il traffico in circolazione sulla rete autostradale nell’area di servizio in territorio pesarese.



...

Sollevamento pesi di prima mattina, probabilmente nella vana speranza di non farsi scoprire. Sei culturisti sono stati scoperti dalla polizia mentre si stavano allenando in palestra. In barba alle restrizioni legate all’emergenza coronavirus. Una volta beccati, alcuni di loro hanno persino provato nascondersi: sono stati subito rintracciati e denunciati.






...

Un bollettino che nessuno avrebbe mai voluto leggere. Il Gores ha annunciato altre 53 vittime nelle Marche per il Coronavirus. Di queste 32 sono decedute oggi mentre altre 21 vittime sono morte nei giorni scorsi ma la positività è stata confermata solo ora. A questo bollettino tragico si aggiungono altre 4 vittime provenienti da fuori regione. In tutto le vittime salgono a 283.