...

Sarebbe contro il Piano Spiagge. E contro la legge stessa. È per questo che il Comune di Fano ha respinto al mittente la richiesta degli albergatori, speranzosi di ottenere in concessione una porzione di spiaggia libera da riservare ai clienti in arrivo nelle strutture della città. Che pare non troveranno – alle condizioni attuali – nemmeno un ombrellone libero. E lo stesso vale per i lettini. Un problema, questo, sorto in seguito all’emergenza dovuta al Covid-19. Il distanziamento sociale ha imposto la presenza in spiaggia di un numero limitato di ombrelloni, subito presi d’assalto dai turisti più rapidi, ma anche dai tanti fanesi che, date le circostanze, hanno deciso di trascorrere le ferie - o quel che ne resta - nella Città della Fortuna.





...

Da Sant’Orso a Vallato e viceversa in un attimo, da Fano alla zona industriale di Bellocchi senza più incolonnamenti e da Fano Sud al centro città “tagliando” per l’aeroporto ed evitando così la statale. Il taglio del nastro questa mattina della nuova rotatoria tra via Mattei e via Papiria, con conseguente riapertura del tratto di strada della via stessa arriva fino alla grande rotatoria di Sant’Orso, era atteso da tempo dai cittadini e risolve molti dei problemi legati al traffico da e per la zona sud della città e aumenta di gran lunga la sicurezza degli automobilisti essendo l’incrocio tra le vie Matteo e Papiria teatro di incidenti.




...

Tutta la zona mare dalla ferrovia alla battigia, da una punta all’altra della città. Senza dimenticare il centro storico. L’obbligo di mascherina previsto dal weekend non interesserà, dunque, soltanto il Lido, ma anche altre zone di Fano. A stabilirlo è un’ordinanza appena firmata dal sindaco Massimo Seri, anche in seguito agli incontri tenutisi negli ultimi giorni con prefetto e questore.







...

Da lunedì 4 maggio, con l’avvio della fase 2, sarà di nuovo possibile tornare al cimitero a salutare i propri cari, muniti di mascherina e mantenendo la distanza interpersonale di almeno 1 metro. Per svolgere attività di cura delle tombe e/o dei fiori votivi c'è l'obbligo di usare i guanti procedendo al lavaggio delle mani con soluzione idroalcolica prima e dopo l'uso degli stessi.




...

Fano si prepara per diventare una delle prime località turistiche Covid Free in Italia. Si sta creando proprio in questi giorni, un team di esperti che progetterà un “protocollo sicurezza” per trasformare la località di mare delle Marche, in città completamente libera dal Coronavirus, così da poter permettere sia ai cittadini, che ai turisti che non vogliono rinunciare alle proprie vacanze, di poter venire nella città della Fortuna in tutta sicurezza. Come? Partendo dalla collaborazione con tutti gli esercenti della città.


...

Il Comune di Fano organizza una conferenza digitale con Italo Rota, Carlo Ratti e Stefano Marchegiani in funzione della candidatura della città a capitale italiana della cultura 2021, promossa in seno al bando del MIBACT pubblicato lo scorso mese di novembre. Sarà l’occasione di una riflessione sul futuro della città, sulle forme di organizzazione e uso della città di Fano intesa come segmento di una città infinita, che corre senza soluzione di continuità da Venezia al Gargano.


...

Quest’anno stiamo vivendo un 25 aprile diverso, come non lo avevamo forse mai vissuto prima. Se l’emergenza Covid ci allontana dal punto di vista fisico, mente e cuore si avvicinano in una unione di intenti e di valori che mai come oggi vede l’Italia così unita e solidale. Per questo, seppur in sobrietà e con tutte le precauzioni, vogliamo comunque celebrare questa data storica, come amministrazione ma soprattutto come Città, unita e responsabile.


...

A seguito dell'ultimo Dpcm emanato dal Governo Conte, sono diverse le attività a cui è concessa la riapertura a partire da subito. Esercenti che dovranno ovviamente attrezzarsi ed operare nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza, igiene nei luoghi di lavoro e tutte le misure di contenimento previste in base all'accordo nazionale tra associazioni datoriali e sindacati del 14 marzo scorso.




...

Tamponi d’ufficio anche per i medici di famiglia. A chiederli è il sindaco di Fano, Massimo Seri, che martedì mattina dopo la consueta riunione del Coc convocata per fare il punto della situazione legata all’emergenza Coronavirus, ha avanzato alla Regione Marche la proposta di integrare il servizio di tamponi per i guariti che l’Asur sta attivando al Codma, anche ai medici di medicina generale.


...

Buoni spesa una tantum per i meno abbienti, ma anche per chi sta subendo dei gravi danni economici per via dell’emergenza coronavirus. Sono quelli che verranno elargiti a breve – anzi, a brevissimo - grazie ai fondi provenienti dal governo e destinati ai diversi comuni (qui gli importi spettanti al nostro territorio, municipio per municipio). Fano ha a disposizione 322mila euro, una cifra importante la cui modalità di ‘redistribuzione’ è ancora un work in progress. Anche se le idee dell’amministrazione sembrano in realtà già abbastanza chiare.


...

Il Comune di Fano, grazie al coordinamento dell’assessorato alle Attività Economiche, informa che sul sito istituzionale, nell’apposita sezione dedicata all’emergenza Covid19 (https://www.comune.fano.pu.it/covid19-attivita-economiche-famiglie) è presente una lista di tutte le attività commerciali (Ristoranti, farmacie, supermercati, aziende agricole, sanitarie, ecc.) che effettuano il servizio a domicilio.




...

Considerata l'eccezionalità del momento e le difficoltà che le numerose attività economiche e commerciali stanno attraversando a causa delle ristrettezze imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del Coronavirus (Covid-19), il Comune di Fano sospende la riscossione di TOSAP (imposta di occupazione suolo e aree pubbliche) e ICP (imposta sulla pubblicità) per almeno due mesi (marzo-aprile) rispetto alla scadenza del 31 Marzo.



...

“Ogni singolo comportamento è importante per la riuscita di queste misure, a prescindere da quelle che siano le proprie convinzioni”. Spiccano queste parole tra le tante pronunciate dal sindaco di Fano Massimo Seri durante la conferenza stampa urgente convocata domenica pomeriggio nei locali del Centro operativo comunale. L’invito del primo cittadino è infatti quelli di rispettare i provvedimenti inseriti nel decreto governativo firmato, nella notte tra sabato e domenica, dal premier Giuseppe Conte. Una serie di restrizioni su cui Seri ha voluto fare chiarezza.






...

“È tutto sotto controllo, le autorità sanitarie stanno lavorando, e invito tutti a non farsi prendere dal panico né da preoccupazioni eccessive”. Sono le parole del sindaco di Fano Massimo Seri a margine della riunione del Coc tenutasi stamattina presso i locali del Comune, in seguito ai primi due casi - confermati da un primo tampone - di contagiati dal coronavirus nella Città della Fortuna.