counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Sit-In dei sindacati a Gallo di Petriano: un richiamo alla sicurezza sul lavoro

2' di lettura
124

Sit-In dei sindacati a Gallo di Petriano: una corona di fiori per ricordare Simone

Questa mattina, a Gallo di Petriano, i sindacati hanno organizzato un sit-in per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle morti e gli infortuni sul lavoro.

L'evento ha visto la partecipazione di numerosi rappresentanti sindacali che hanno voluto esprimere il proprio cordoglio per l'operaio di 33 anni deceduto in un incidente presso la ditta Fab, schiacciato da un macchinario. Una corona di fiori è stata posata davanti allo stabilimento in segno di rispetto e solidarietà.

Raffaele De Luca, coordinatore di FenealUil Marche, ha espresso la sua frustrazione per il ripetersi di questi tragici eventi: "Purtroppo è un déjà vu perché negli ultimi periodi stiamo vivendo troppi di questi episodi. Le leggi ci sono, gli strumenti democratici di rappresentanza dei lavoratori esistono, ma bisogna applicarli. I lavoratori devono prendersi cura della propria sicurezza, ma è altrettanto fondamentale che i datori di lavoro comprendano e applichino rigorosamente le norme di sicurezza. Deve essere una cultura generale, dalla base fino ai vertici."

De Luca ha inoltre sottolineato l'importanza della formazione: "La cultura della sicurezza deve avere un significato concreto. La formazione è già prevista per legge e noi sindacati siamo in prima linea con la campagna 'Zero morti sul lavoro'. È essenziale parlare dei rischi e spiegare i pericoli legati all'uso di macchinari e sostanze specifiche."

Roberto Rossini, segretario generale della Cgil di Pesaro Urbino, ha ribadito la necessità di un tavolo permanente su salute e sicurezza: "Sono mesi che chiediamo alla prefettura di costituire un tavolo su questi temi. Le morti sul lavoro si ripetono quotidianamente, anche a Pesaro, ed è diventata una sorta di patologia che le istituzioni devono impegnarsi a curare. Non possiamo accettare che una persona esca di casa per andare a lavorare e non torni più. Vogliamo un protocollo con le associazioni dei datori di lavoro e le istituzioni per azioni concrete e obiettivi comuni."

Paolo Ferri, segretario regionale di Filca Cisl Marche, ha sottolineato l'importanza di mantenere alta l'attenzione sulla sicurezza: "La sicurezza sul lavoro è il nostro cavallo di battaglia. Senza sicurezza, anche il lavoro ne risente gravemente. Esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia colpita da questa tragedia e vogliamo far capire che il sindacato non dimentica. Insistiamo perché le autorità aprano tavoli di discussione sulla sicurezza."

La speranza è che queste iniziative possano portare a un cambiamento reale, migliorando le condizioni di sicurezza per tutti i lavoratori e riducendo il numero di incidenti sul lavoro.





Sit-In dei sindacati a Gallo di Petriano: una corona di fiori per ricordare Simone

Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2024 alle 15:59 sul giornale del 30 maggio 2024 - 124 letture






qrcode