counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: Sorpreso a bivaccare al Campo Boario, denunciato

1' di lettura
60

Un nigeriano 31enne senza fissa dimora è stato denunciato per il reato di permanenza illegale nel territorio dello Stato.

Personale volanti del Commissariato di Jesi, transitando per via Granita, zona connotata da elevata presenza extracomunitari, procedeva al controllo di un extracomunitario intento a bivaccare su di una panchina allocata all’interno del parco Boario. Alla richiesta di fornire documenti, riferiva d’esserne sprovvisto pertanto, al fine di addivenire alla completa identificazione, veniva sottoposto a fotosegnalamento.

Dagli accertamenti si evinceva che l’uomo aveva presentato una richiesta di protezione internazionale nel 2015 presso la questura di Lodi con validità anni 1 dunque scaduta e si procedeva a notificare il provvedimento della commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale di Milano, di diniego del riconoscimento con riserva di riesame della vicenda in caso di reperibilità.

L’uomo, denunciato per la permanenza illegale sul territorio nazionale, veniva invitato presso l’ufficio immigrazione della Questura per esibire eventuale nuova documentazione funzionale ad una concessione della protezione.



Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2024 alle 10:59 sul giornale del 30 maggio 2024 - 60 letture






qrcode