counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
comunicato stampa

Ancona: Tenta di ingerire 5 palline di droga alla vista dei poliziotti, 30enne denunciato

1' di lettura
84

I poliziotti, nella serata di ieri, durante un normale servizio di controllo del territorio fermavano un autoveicolo nei pressi di via De Gasperi.

I passeggeri dell'autovettura fermata al posto di controllo dai Poliziotti destavano immediatamente sospetto ed in particolare un soggetto seduto sul sedile dietro era intento a nascondere qualcosa tra il sedile ed il bagagliaio. Il movimento repentino non sfuggiva però all'occhio attento dei poliziotti.

Scesi tutti dall'abitacolo i soggetti venivano identificati ed in particolare il passeggero seduto dietro: si trattava di un giovane di circa 30 anni di origine tunisina, regolare sul territorio nazionale. Vistosi alle strette il giovane assumeva fin da subito un atteggiamento insofferente ed irrequieto e, nel frangente, si voltava di spalle e tentava di ingerire qualcosa, cercando poi di aprirsi un varco tra i poliziotti, spintonandoli e prendendoli a spallate, ma che tuttavia lo bloccavano all'istante. Il giovane però non placava il suo atteggiamento, estraeva balla bocca ciò che aveva ingerito e lo lanciava distante. L'involucro veniva raccolto dai poliziotti i quali accertavano che all'interno dello stesso erano contenute 5 palline in plastica di colore bianco contenente della sostanza stupefacente.

Gli operatori inoltre recuperavano l'involucro che era stato nascosto nello spazio tra il sedile ed il bagagliaio, verificando che anche in quel caso si trattava di sostanza stupefacente, contenuta in un involucro termosaldato in plastica e contenente della sostanza del tipo cocaina e hashish.

L'uomo veniva condotto presso gli Uffici di via Gervasoni e qui denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale e ex art. 73 D.P.R. 309/90 per la detenzione della sostanza stupefacente. Quest'ultima veniva sequestrata per gli accertamenti del caso.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2024 alle 15:51 sul giornale del 23 maggio 2024 - 84 letture






qrcode