counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Senigallia: Anziano colpì con l'auto segnali stradali e un'auto e non si fermò: assolto dal reato di omissione di soccorso

1' di lettura
116

avvocati legge tribunale

Il Tribunale monocratico di Ancona ha assolto un pensionato di 88 anni di Senigallia dai reati di omissione di soccorso e lesioni colpose.

L’uomo, nel 2021, era rimasto coinvolto in un incidente stradale lungo la statale 76, che collega Falconara a Fabriano all'altezza di Cupramontana. Non accortosi di un restringimento di carreggiata, l'anziano ha colpito e danneggiato la segnaletica verticale, coinvolgendo nel sinistro anche un altro veicolo, condotto da una giovane donna, cher iportò un trauma distrattivo cervicale e lombare. L’uomo che ha dichiarato di non essersi accorto di aver coinvolto anche un altro mezzo, aveva proseguito la marcia, omettendo di fermarsi ed era stato rintracciato presso la propria abitazione dopo alcune ore direttamente dalle Forze dell’Ordine, che erano risaliti a lui dalla targa del veicolo rinvenuta sul luogo del sinistro. Da qui la denuncia per omissione di soccorso e lesioni colpose.

Il Tribunale penale di Ancona ha accolto la tesi difensiva degli avvocati Corrado Canafoglia, Carlo Canafoglia ed Elisa Pellegrini assolvendo l’88enne per il reato di omissione di soccorso perché il fatto non costituisce reato disponendo di non dover procedere per quello di lesioni colpose per intervenuta remissione di querela. I difensori infatti hanno sostenuto che il loro assistito non si era accorto di aver urtato un altro veicolo ma pensava di aver colpito soltanto la segnaletica stradale, complice l’ora notturna dei fatti, tanto è vero che si era fermato nell’area di servizio poco più avanti per verificare le condizioni della sua auto. Non vedendo sopraggiungere nessuno, si era allontanato dal posto, non avendo percezione dl danni causati all’altro veicolo.



avvocati legge tribunale

Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2024 alle 16:59 sul giornale del 10 maggio 2024 - 116 letture






qrcode