counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Equitazione, le Marche partner Fise nel concorso ippico "Piazza di Siena” a Roma

2' di lettura
50

Le Marche tornano sul prestigioso palcoscenico internazionale di Piazza di Siena per farsi conoscere sempre meglio oltre i confini italiani.

Anche quest’anno, dopo l’esordio di successo dell’edizione 2023, la Regione partecipa infatti come partner della Fise (Federazione italiana sport equestri), alla 91° edizione del Concorso internazionale di salto ostacoli di Piazza di Siena a Roma che, dal 22 al 26 maggio, porterà il gotha dell’equitazione mondiale a Villa Borghese tra arte, design e architettura sostenibile a impatto zero. Le Marche avranno la preziosa occasione di presentare tutta l’eccellenza dei prodotti regionali che saranno gli ingredienti, accompagnati dai vini marchigiani, della cena di gala del 25 maggio alla quale interverrà il Ministro dell’Agricoltura.

Una curiosità: lo scorso anno nell’occasione sono state stappate ben 2.772 bottiglie di etichette marchigiane per un parterre di ospiti di altissimo livello. Novità di questa edizione, la Regione offrirà un soggiorno nelle Marche alla squadra vincitrice della Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo di Piazza di Siena 2024 con l’intento di promuovere il territorio nell’ambiente di questi grandi campioni.

L’iniziativa è stata illustrata questo pomeriggio ad Ancona in un incontro tra il presidente della Regione e il presidente Atim con Marco Di Paola presidente FISE, Simone Perillo segretario generale FISE, Maria Grazia Cecchini consigliere FISE; Gabriella Moroni presidente comitato regionale FISE. Presente anche Simone Panichi per il Comitato organizzatore del Concorso ippico città di Ascoli che si terrà a settembre. Una amicizia solida quella tra Ascoli e la Fise anche per via della Quintana. Nel corso dell’incontro sono state premiate dal presidente della Regione tre giovani amazzoni: Aurora Novelli, Elena Carpano e Valentina Marini.

L’evento Piazza di Siena per quattro giorni metterà in mostra l’intenso agonismo delle migliori combinazioni di cavalli e cavalieri del circuito. Attualmente i tesserati allo storico Concorso sono 150mila di cui l’80% donne e va sottolineato che il salto ad ostacoli è l’unico sport olimpico dove donne e uomini gareggiano insieme. Diciotto le nazioni partecipanti con una grande copertura mediatica sia da parte dei canali nazionali che esteri per un ritorno di immagine davvero importante.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2024 alle 18:20 sul giornale del 09 maggio 2024 - 50 letture






qrcode