counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Macerata: Trovato con 58 chili di droga, contanti e una pistola scacciacani: 35enne in manette

2' di lettura
162

Gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile hanno arrestato un italiano di 35 anni, residente in provincia, disoccupato, incensurato, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi.

L’attività d’indagine trae origine dal costante controllo dell’attività di spaccio di pusher nella zona tra Civitanova e Macerata. Immediatamente la Sezione Antidroga avviava attività info investigativa che ha consentito di risalire ed identificare un soggetto, dedito allo spaccio di droga nelle zone costiere della provincia maceratese.

In particolare, il 35enne è stato intercettato ieri pomeriggio dai poliziotti in borghese, dopo averlo tenuto d’occhio e rintracciato sotto casa in seguito a incessanti servizi di appostamenti e pedinamenti, che andavano avanti da diverso tempo.

Durante la perquisizione effettuata nella sua abitazione, dopo il tentativo di sviare gli operanti indicando un luogo diverso da quello dove effettivamente viveva, all’interno del soggiorno, sono stati rinvenuti e sequestrati sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana, suddivisa in diversi panetti pronti per lo spaccio, per un totale di 58 kg lordi, di cui circa 53,5 kg di hashish e circa 4 kg di marijuana, oltre alla somma di 6300 euro in contanti suddivisa in banconote di vario taglio, quale provento dell’attività di spaccio, strumentazione e materiale atto al confezionamento, e vari strumenti utilizzati dall’arrestato per il confezionamento della sostanza stupefacente, un coltello di 29 cm intriso di sostanza stupefacente, nonché una pistola scacciacani priva del tappo rosso,. 48 proiettili a salve cal. 9 e 7 proiettili privi di innesco cal. 38, oltre che il sequestro del telefono cellulare.

Al termine degli accertamenti di rito l’arrestato è stato associato al carcere di Montacuto (AN) a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. L’operazione condotta dai poliziotti della Squadra Mobile di Macerata, risulta essere fra le più importanti degli ultimi anni, in considerazione dell’enorme quantitativo rinvenuto di sostanza stupefacente del tipo hashish e marjiuana.



Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2024 alle 15:00 sul giornale del 08 maggio 2024 - 162 letture






qrcode