counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
articolo

Fermo: Yuasa Battery: 3 – 1 contro Cantù, conquistato l’accesso alle Final Four di Cuneo

5' di lettura
72

Grottazzolina – Continuano i successi in casa M&G, dopo la grandissima gioia per la promozione nell’Olimpo della pallavolo, ecco che oggi la Yuasa Battery accede alla Final Four di Coppa Italia che si svolgerà a Cuneo nel prossimo fine settimana. La squadra avrebbe passato il turno anche con una sconfitta al tie-break, gli ospiti invece avrebbero dovuto vincere 3-0 o 3-1 e aggiudicarsi l’eventuale Golden Set.

A vincere il primo set è la squadra ospite, con la Yuasa che ha iniziato ad ingranare al meglio a partire dal primo cambio campo.

Formazioni - Per i primi tre set formazione standard decisa da coach Ortenzi: Rasmus Breuning Nielsen opposto, Michele Fedrizzi e Riccardo Vecchi schiacciatori ricevitori. Manuele Marchiani in cabina di regia, Andrea Mattei e Marco Cubito centrali con Andrea Marchisio e Roberto Romiti ad alternarsi nel ruolo di libero. Coach Francesco Denora Caporusso schiera in avvio Matteo Pedron al palleggio, Kristian Gamba in diagonale, Andrea Galliani e Giuseppe Ottaviani in banda, Dario Monguzzi e Jonas Aguenier al centro, Luca Butti nel ruolo di libero

Cronaca del match

1° set: Il pallonetto di Gamba dà il primo punto alla Pool Libertas Cantù (0-1) ma risponde immediatamente Fedrizzi trovando l’ace (2 – 1), seguito da Cubito che segna il 3 – 2. Ottaviani a segno da posto 4 (4 – 3). Grande attacco in pipe di Fedrizzi (6 – 4). Allunga le distanze Vecchi che trova l’Ace (7 – 4). Servizio out di Mattei fa arrivare a 6 Cantù, e un attacco out di Fedrizzi regala il settimo punto. Breuning porta il sorpasso di Grotta con un attacco che regala il nono punto. Spinge Gamba tra le mani del muro e si torna in pareggio. Esce il servizio di Gamba (10 – 10). Out anche servizio Fedrizzi (10 – 11). 11 pari grazie ad attacco a segno di Vecchi. Passa l’attacco di Monguzzi 11 – 12. Gli ospiti ottengono un leggero vantaggio con Galliani che trova l’Ace (14 – 16). Out il servizio di Galliani (18 – 19). Cade out il servizio di Breuning (19 – 21), a segno Cattaneo (20 – 21). Muro vincente di Gamba su attacco di Fedrizzi 20 – 23. Buono attacco di Gamba (21 – 24), a segno Fedrizzi 24 – 22. Primo set point 25 – 22 per Cantù.

2° set: Primo punto di Cantù, ma Breuning non si fa attendere e segna il pareggio. Monster block di Riccardo Vecchi (3 – 2), seguito dal muro vincente di Breuning (5-2), che continua a macinare punti (8 -2). Out l’attacco di Gamba (9 – 4). Il decimo punto arriva con attacco a segno di Breuning con grande alzata di Marchiani. Monster block del capitano Vecchi porta la Yuasa a +8 (12 – 4). Invasione fischiata a Cantù (14 – 6). Non passa il servizio di Magliano (15 – 6). Passa attacco di Galliani (16 – 8), seguito da attacco a segno di Cubito (17 – 8). Buono attacco di Gamba, non tiene la difesa Marchiani (17 – 10). Muro vincente di Vecchi (20 – 10). A rete il servizio di Bacco (21 – 11). A segno Mattei 22 – 12. Breuning 23 – 15. Out attacco di Quagliozzi ma chiesto check tocco a muro: NO. È l’Ace di Mattei a chiudere il secondo parziale 25 - 15.

3° set: Di nuovo iniziale vantaggio di Cantù, (2 – 3) il secondo punto per la Yuasa è segnato da Breuning. Il 3 – 5 da Vecchi. 4 – 6 grazie ad attacco vincente di Breuning. Muro vincente di Marchiani (7 – 8). A segno l’attacco di Cubito che porta il set in pareggio. Parità (9 – 9) con fortissimo attacco di Breuning. C’è il sorpasso grazie ad attacco a segno di Fedrizzi (10 – 9), 10 – 10 buono attacco di Rossi. Breuning segna 11 – 10. A nastro il servizio di Fedrizzi 12 – 11. E servizio out di Rosso (13 – 11). Vecchi spazzola sul muro canturino per il 15-12 e poi passa con una gran parallela che vale il 16-12 e timeout della Pool Libertas. Un altro muro spinge Grotta verso il +6 (19-13), Fedrizzi passa da posto due e sigla subito dopo l’ace del 24-16 mentre è l’attacco di capitan Vecchi a chiudere la frazione 25-17 che segna di diritto l’accesso alle semifinali di Cuneo.

4° set: Il primo punto è opera di Mitkov, passa attacco di Quagliozzi (1 – 1). Cade il pallonetto di Mattei (3 – 3). Out primo tempo di Mattei (3 -4). Michele Fedrizzi a segno (5 -4), seguito da Mitkov (6 – 4), out servizio di Vecchi (6 – 5). Fedrizzi a segno da posto 4 (8 – 6). Esce l’attacco di Mitkov (8- 7) dopo cambio in campo Lusetti al posto di Marchiani. A segno Fedrizzi (9 – 8) e poi Mitkov (10 – 8). Muro vincente di Cubito. Out attacco Quagliozzi. Ace di Cubito (15 – 9). Fallo di linea fischiato a Fedrizzi. Entra in campo Diego Foresi (il membro più giovane della squadra, classe 2007) per la Yuasa, che effettua subito un’ottima ricezione seguita dall’attacco a segno di Mattei. Ace di Mattei 20 – 12. A segno Mitkov (22 – 14). Muro vincente Cantù su attacco di Ferraguti. 24 – 19 da Fedrizzi. Set point segnato da Mattei 25 – 14.

Al termine della partita, iniziati i festeggiamenti, Foresi è stato “battezzato” dai suoi compagni con un gavettone, e ad essere nominato mvp del match è il capitano Riccardo Vecchi. Ma a festeggiare un traguardo molto importante è anche lo schiacciatore Claudio Cattaneo, per la 200° presenza in categoria.



Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2024 alle 11:04 sul giornale del 06 maggio 2024 - 72 letture


Alessia Palloni




qrcode