counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ancona: Inaugurato in piazza IV Novembre il Villaggio della legalità della Polizia di Stato

4' di lettura
118

Sabato 4 maggio in piazza IV Novembre si è tenuto l’evento di inaugurazione del Villaggio della legalità della Polizia di Stato.

L’iniziativa, fortemente voluta dal Questore Capocasa, esprime la più alta mission della Polizia ovvero quella di #essercisempre, al servizio dei cittadini, tra i cittadini. Inoltre, la Polizia di Stato ha voluto festeggiare il 172° anniversario della sua fondazione, in occasione della Festa del Santo Patrono San Ciriaco, per essere prossima alla comunità anconetana, nello spirito che riassume la missione della Polizia di Stato. Lo scopo dell’iniziativa è far conoscere, a tutti i cittadini, ma soprattutto i giovanissimi, attraverso il dialogo con chi ogni giorno presidia il territorio e si prodiga per la sicurezza della comunità, il lavoro che svolgono le donne e gli uomini che indossano la divisa.

All’evento, presenti anche il Prefetto Ordine e le più alte cariche civili e militari del Capoluogo dorico: tutti in piazza per condividere un importante momento di prossimità e di vicinanza della Polizia di Stato in occasione di una giornata così significativa per il capoluogo dorico.

All’evento erano presenti diversi stand delle varie specialità della Polizia di Stato e non solo. In particolare:

  • i poliziotti dell’U.P.G.S.P. di Ancona con la bellissima Alfa Romeo Tonale con livrea della Polizia di Stato;
  • la Polizia Ferroviaria ha illustrato ai cittadini l’attività che viene svolta quotidianamente e le regole di comportamento da assumere quando ci si appresta a prendere “l’amico treno” che ci fa raggiungere tutti i posti che desideriamo;
  • la Polizia Postale ha illustrato a grandi e piccoli i rischi connessi alla navigazione sul web e la Polizia delle frontiere ha mostrato ai cittadini quali sono le caratteristiche di sicurezza che devono essere presenti nel passaporto per verificarne l’autenticità;
  • la Polizia Stradale ha illustrato le varie attività poste in essere sul territorio, con un apposito stand con personale specializzato della Sezione Polizia Stradale di Ancona a disposizione dei cittadini per rispondere alle domande ed ai quesiti in merito alle attività specialistiche svolte, inoltre c’è stata l’esposizione di mezzi ed apparecchiature quali quelle relative al contrasto della guida in stato di ebbrezza e per misurare la velocità dei veicoli. Presente anche il Camper Azzurro, nel quale i cittadini sono stati coinvolti in momenti formativi, con la possibilità di fare l’esperienza della distorsione visiva causata dallo stato di alterazione alcolica, indossando appositi occhiali e percorrendo un tappeto che simula un percorso stradale.
  • la Polizia Scientifica con gli operatori specializzati del Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica per le Marche e l’Abruzzo di Ancona hanno allestito sul posto una scena del crimine, hanno illustrato le tipiche attività tecniche che svolgono nella realtà operativa, come la raccolta e la custodia dei reperti, l’evidenziazione delle impronte papillari latenti con le polveri dattiloscopiche, lo studio delle macchie di sangue, e quanto possa essere utile all’individuazione dell’autore del reato nonché alla ricostruzione della dinamica dell’evento delittuoso. Allo stesso scopo, i “poliziotti di laboratorio”, invece, hanno descritto le metodologie analitiche all’avanguardia nel campo delle scienze forensi che vengono applicate per esaminare i reperti sotto il profilo biologico, chimico, balistico e informatico.
  • i cinofili con i poliziotti a quattro zampe specializzati nella ricerca di sostanze stupefacenti che hanno fatto scorpacciata di carezze in piazza, avvicinando i numerosi cittadini curiosi lì presenti ed hanno mostrato le principali tecniche di ricerca di sostanza stupefacente attraverso una dimostrazione;
  • il personale sanitario della Polizia di Stato ha esteso l’attività di promozione alla salute alla popolazione con la possibilità di effettuare la misurazione della pressione arteriosa mediante sfigmomanometro e la misurazione glicemica con stick e glucometro e sono state illustrate le manovre elementari di Primo Soccorso BLS su apposito manichino, con l’ausilio del pallone ambu per le ventilazioni, mostrate inoltre le manovre di disostruzione, in particolare la tecnica delle pacche interscapolari e la manovra Heimlich, spiegando ai più piccoli l’importanza della chiamata dei soccorsi in caso di pericolo. Inoltre, in collaborazione con la Polizia Stradale, ai bambini sono stati illustrati i corretti comportamenti da tenere durante l’attraversamento pedonale o in sella della bicicletta.

Per la prima volta ad Ancona, è stata presente anche una Squadra del Reparto a cavallo della Polizia di Stato. Si tratta di una delle specialità incardinate nell’Ufficio di Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico presso le Questure. La pattuglia ippomontata presente oggi è una componente della Questura di Firenze. Ed in ultimo ma non da ultimo, c’è stata la presenza della Lamborghini URUS della Polizia di Stato adibita prevalentemente ai trasporti di emergenza quali ad esempio il trasporto urgente di materiale organico presso le strutture ospedaliere dislocate in tutta Italia. Quest’ultima ha attirato l’attenzione dei numerosissimi cittadini grandi e piccoli che hanno affollato la piazza in occasione dell’evento.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2024 alle 09:14 sul giornale del 06 maggio 2024 - 118 letture






qrcode