counter
SEI IN > VIVERE MARCHE >

Senigallia: Sabato 4 maggio è la festa di San Paolino: patrono di Senigallia e... dei campanari

1' di lettura
136

Senigallia celebra sabato 4 maggio il suo patrono San Paolino da Nola. Una giornata di festa per la città ma anche per tutta la diocesi.

Alle celebrazio eucaristiche delle varie parrocchie, si aggiunge alle ore 18.00 la Celebrazione eucaristica solenne, nella Chiesa dei Cancelli, presieduta dal Vescovo diocesano, Franco Manenti, concelebrata dai sacerdoti della città. Seguirà poi una brebe processione fino a piazza Roma con l'affidamento della città e della diocesi a San Paolino. Musica a cura della banda musicale Città di Senigallia. Nello stesso pomeriggio della festa, mostra e laboratori creativi in Piazza Garibaldi, dalle 16 alle 18.00, per bambini da 1 a 7 anni a cura del “Polo educativo Paritario San Vincenzo”.

Paolino di Nola, ovvero Ponzio Anicio Meropio Paolino nasche a Bordeaux, in Francia, nel 355 d.C. e morì a Nola il 22 giugno del 431 d.C. Originario della Aquitania, fu venerato dalla Chiesa come Santo. E' stato vescovo di Nola nel V secondo ed è considerato anche il patrono dei campanari "ad orbis", poiché a lui è attribuita, per convenzione, l'invenzione delle campane come oggetti utilizzati in ambito ecclesiastico. San Paolino da Nola è patrono di varie città tra cui Ratisbona e, ovviamente, Nola.





Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2024 alle 16:40 sul giornale del 04 maggio 2024 - 136 letture






qrcode