counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Macerata: giovane fermato con l'hashish: in casa aveva 3000 euro e materiale per confezionare la droga

1' di lettura
124

A seguito di servizi di prevenzione e contrasto all'uso e allo spaccio di droga, i finanzieri di Macerata, in collaborazione con l’unità cinofila antidroga della Compagnia di Civitanova Marche, hanno dato esecuzione ad un’operazione avviata nei pressi del centro storico della città di Macerata.

Le Fiamme Gialle hanno attenzionato nel centrale corso Cairoli diversi ragazzi, tra i quali uno è stato insistentemente segnalato dal cane antidroga Hanima e, al successivo controllo dei militari, è emerso che aveva con sé una dose di hashish racchiusa in un involucro di plastica trasparente e una cospicua somma di denaro contante.

In relazione alle evidenze investigative acquisite, le operazioni di polizia giudiziaria sono proseguite presso l’abitazione del giovane, risultato inoccupato, dove i finanzieri hanno trovato materiale idoneo per il confezionamento di dosi di sostanza stupefacente, due bilancini di precisione, uno strumento in acciaio utilizzato per la suddivisione dello stupefacente in dosi, sacchetti e rotoli di cellophane, oltre a contanti per circa 3.000 euro, in banconote di piccolo taglio.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro e il ragazzo controllato, ferma restando la presunzione di innocenza fino a compiuto accertamento delle responsabilità, è stato segnalato alla locale Autorità Giudiziaria per la violazione di cui all’art. 73 del D.P.R. n. 309/1990, che punisce la produzione, il traffico e la detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.



Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2024 alle 12:56 sul giornale del 02 maggio 2024 - 124 letture






qrcode