counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: Centralinista cambia l'utenza dell'energia elettrica di uno jesino a sua insaputa, denunciata una napoletana di 36 anni

1' di lettura
1324

Nella giornata di lunedì, al termine dell’attività investigativa, il personale di polizia giudiziaria del Commissariato di Polizia di Jesi ha deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria una napoletana di 36 anni per il reato di sostituzione di persona.

Uno jesino 52enne, titolare di un contratto di fornitura di energia elettrica allacciato presso la sua abitazione, si è presentato i in Commissariato denunciando che, nelle settimane precedenti, all’atto di consultare l’archivio delle bollette presenti nella sezione dedicata del sito del suo operatore, il sistema gli comunicava che il suo numero cliente era collegato ad una utenza cessata. L’uomo, certo di non aver avanzato alcuna richiesta di cessazione o voltura, si è adoperato per capire a quale società fosse allacciata la sua utenza.

Scaricata l’app, inserendo il suo codice fiscale, ha riscontrato che c'era una posizione a lui intestata che risultava da perfezionare ma non gli venivano comunicati gli estremi del contratto. Da qui la presentazione di denuncia in Commissariato. Gli accertamenti espletati hanno permesso di appurare che la società di riferimento aveva stipulato i contratti tramite agenzie con una organizzazione autonoma avvalendosi di terzi collaboratori e, nel caso specifico, il contratto risultava acquisito da un’agenzia avente sede a Roma.

Richiesto il nominativo della persona che materialmente aveva condotto la trattativa commerciale conclusasi con la stipula della proposta di contratto, gli agenti sono risaliti alla sua identità, ovvero una donna campana, consulente di vendita con numerosi precedenti specifici. Pertanto, tramite la Polizia del posto, su delega del Commissariato, la 36enne è stata denunciata all’Autorità Giuddiziaria per il reato di sostituzione di persona.



Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2024 alle 12:12 sul giornale del 02 maggio 2024 - 1324 letture






qrcode