counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
comunicato stampa

Ancona: Minaccia la ex e cerca di sfondarle la porta di casa, arresto e F.V.O. per un 37enne

3' di lettura
100

polizia ancona centro

Si è tenuta stamani presso il Tribunale di Ancona, l'udienza di convalida dell'arresto operato nella giornata di ieri da parte del personale dall'Ufficio di Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ancona, nei confronti di un uomo residente nella Regione emiliana, di circa 37 anni, per minacce aggravate nei confronti della sua ex fidanzata, danneggiamento, e tentata violazione di domicilio aggravata dalla violenza sulle cose.

L'arresto é stato effettuato a seguito dell'intervento delle Squadre Volanti presso un'abitazione in zona Pinocchio, ove era stata segnalata al numero unico di emergenza, da parte della proprietaria, la presenza di una persona che cercava di sfondare la sua porta di casa.

Alla predetta segnalazione se ne aggiungeva subito un'altra, dello stesso tenore, in quanto veniva rappresentata la presenza di un uomo in strada, dettagliatamente descritto, intento a prendere a calci un portone ed inoltre autore dello sfondamento del vetro anteriore di un'autovettura parcheggiata lì nei pressi.

Le pattuglie, giunte immediatamente sul posto prendevano contatti con le segnalanti. Una con la testimone dei fatti, permettendo agli operatori di intercettare l'uomo e di fermarlo mentre si stava allontanando dal luogo alla vista della Polizia, l'altra con la ex fidanzata dell'arrestato. La parte offesa, alla presenza di una sua amica, raccontava agli Agenti che con il fermato intratteneva, da alcuni mesi, una relazione sentimentale che si era incrinata per le sue presunte assunzioni di sostanze stupefacenti. Poco prima lui aveva tentato di entrare in casa con la copia delle chiavi in suo possesso e non riuscendovi, perchè la porta era serrata dall'interno, con forza aveva preso a calci il portone di casa, profferendo ingiurie nei suoi confronti e minacciando danni alla sua macchina. Inoltre, riferiva, che già dalla tarda serata di ieri, l'uomo le aveva inviato ininterrottamente messaggi ingiuriosi, minacciando di venire ad Ancona per farle del male, ed inoltre, che le avrebbe sfasciato la casa e la macchina.

Una volta presso questi Uffici, la parte offesa procedeva a formalizzare la denuncia nei confronti dell'ex fidanzato, il quale veniva tratto in arresto per i reati di tentata violazione di domicilio aggravata dalla violenza sulle cose,

Al termine dell'udienza, il Giudice ha convalidato l'arresto disponendo nei suoi confronti la misura del divieto di dimora ad Ancona.

Il Questore di Ancona, Cesare Capocasa, ha emesso nei suoi riguardi la misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio, con l'intimazione a lasciare il territorio comunale di Ancona e con il divieto di farvi ritorno per un periodo di 4 anni. L'adozione del provvedimento si é resa necessaria, in relazione al suo arresto in flagranza e del pericolo di reiterazione nel reato, in considerazione della pericolosità del soggetto, desunta dai molteplici reati contro la persona, il patrimonio, contro la Pubblica Amministrazione, delle norme concernenti la prevenzione dell'alcolismo e dei delitti commessi in stato di ubriachezza, delle norme in materia di detenzione di sostanze stupefacenti, ed inoltre, della sua sottoposizione alla misura all'Avviso Orale emesso da altra Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza.





polizia ancona centro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2024 alle 17:29 sul giornale del 24 aprile 2024 - 100 letture






qrcode