counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Civitanova: Controlli in un maxi cantiere: 5 imprenditori denunciati e multe per oltre 50mila euro

2' di lettura
168

Controlli in un maxi cantiere: 5 imprenditori denunciati e multe per 50mila euro.

Il Nucleo carabinieri Ispettorato del Lavoro di Macerata e il personale ispettivo dell’Ispettorato Territoriale di Macerata hanno eseguito una serie di accertamenti relativi alla vigilanza straordinaria nei cantieri edili che si è tenuta nei territori della provincia. In particolare, gli accertamenti hanno interessato un cantiere edile di grandi dimensioni di Civitanova.

Particolare attenzione è stata posta, per ciò che attiene alla normativa relativa alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, all’installazione dei ponteggi, aperture nei solai, omesse installazioni dei parapetti, violazione dei requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro in genere e verifica documentazione in materia di sicurezza delle ditte operanti.

Il NIL Carabinieri di Macerata ha proceduto al deferimento in stato di libertà del titolare dell’impresa edile esecutrice, ritenuto responsabile di impiego di manodopera priva di permesso di soggiorno (clandestina) o qualsivoglia titolo per la regolare occupazione. Veniva, inoltre, deferito in stato di libertà il lavoratore occupato in quanto presente sul territorio nazionale privo di titolo di soggiorno. L’attività ispettiva ha evidenziato l’irregolarità di tutte le ditte operanti all’interno del cantiere.

Numerose sono state le prescrizioni contestate e le sanzioni comminate. Nello specifico venivano ispezionate 7 aziende operanti nel settore dell’edilizia, individuati 30 lavoratori, elevate 10 prescrizioni inerenti violazioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Elevate sanzioni amministrative e ammende per un importo complessivo superiore a 50.000 euro.Denunciati 5 titolari di azienda per le gravi violazioni in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e contestate 2 violazioni relative al contrasto all’immigrazione clandestina.

Il Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro e l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Macerata, continueranno ad effettuare controlli nei prossimi giorni per tutelare i lavoratori, contrastando lo sfruttamento irregolare di manodopera.



Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2024 alle 21:03 sul giornale del 20 aprile 2024 - 168 letture






qrcode