counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Pesaro: Festa della Polizia, premiati gli eroi del quotidiano: lode e riconoscimenti nella lotta alla criminalità

3' di lettura
174

festa della polizia 2024 pesaro

Oggi, in occasione della Festa della Polizia, un'ondata di riconoscimenti ha illuminato il coraggio, la dedizione e l'eccellenza professionale di uomini e donne che si sono distinti per atti di eccezionale valore nel corso del loro servizio. In un clima di profonda stima e riconoscenza, le premiazioni hanno messo in luce non solo le individualità ma anche lo spirito di squadra che anima le forze dell'ordine.

Tra i momenti più toccanti, si è celebrata la promozione per merito straordinario dei Vice Sovrintendenti Giuseppe Sepede e Vincenzo Ciavarella. La loro prontezza e abnegazione hanno salvato la vita a un giovane in preda a un momento di disperazione sui binari della ferrovia di Pesaro. Nonostante il pericolo rappresentato dalla linea ancora aperta al transito, i due non hanno esitato a intervenire, dimostrando un coraggio fuori dal comune.

L'encomio solenne è stato conferito al Vice Ispettore Aniello De Rosa per le sue spiccate qualità professionali e la determinazione operativa che hanno portato alla disarticolazione di due pericolosi sodalizi criminali dediti al traffico internazionale di droga in Lombardia. Un risultato di rilievo che testimonia l'impegno costante contro il crimine organizzato.

L'atto di coraggio e la professionalità non si sono fermati qui. L'Ispettore Roberto Sonnante e l'Assistente Capo C. Patrick De Luca hanno ricevuto un encomio per aver salvato un automobilista con intenti suicidi, intervenendo tempestivamente e con grande umanità.

La Lode è stata attribuita a diverse figure per meriti distinti, dall'Assistente Capo Coordinatore Emanuele Ranaldi, che ha portato all'arresto di un responsabile di violenza sessuale, all'Ispettore Vincenzo Scimone, che ha coordinato un'operazione che ha visto l'arresto di un rapinatore seriale.

A Milano, il 3 aprile 2019, l'Agente scelto Luigi Cerrone ha dimostrato una notevole perizia professionale nell'espletamento di un'attività di polizia giudiziaria che si è conclusa con l'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un individuo responsabile di violenza sessuale su un minore di 14 anni.

Il 9 febbraio 2019, l'Assistente Enrico Severa ha portato a termine con successo un'operazione di polizia giudiziaria a Bologna, culminata nell'individuazione e nell'arresto degli autori di una rapina in farmacia, mentre l'Agente Vitali Luca, in servizio a Piacenza il 10 marzo 2019, ha effettuato un intervento decisivo durante un controllo di routine. La sua pronta reazione ha portato all'arresto di un individuo responsabile di lesioni personali gravi, omissione di soccorso, e guida in stato di ebbrezza.

Non meno significative sono state le attestazioni di stima conferite a civili come Luca Musto e Luigi Bonsignore, i cui atti di acuto spirito di osservazione e alto senso civico hanno contribuito alla sicurezza della comunità, dimostrando che il contributo alla sicurezza pubblica è un impegno che unisce cittadini e forze dell'ordine.

Queste storie, emerse in occasione della Festa della Polizia, rappresentano la testimonianza tangibile dell'impegno quotidiano e del sacrificio di coloro che lavorano per garantire la sicurezza e la serenità della collettività.



festa della polizia 2024 pesaro

Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2024 alle 17:01 sul giornale del 11 aprile 2024 - 174 letture






qrcode