counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Approvata la proposta di legge presentata da Mangialardi per il Centenario di Sergio Anselmi

2' di lettura
50

“Sono davvero felice che il consiglio regionale abbia approvato all’unanimità la proposta di legge da me presentata per celebrare il Centenario dalla nascita di Sergio Anselmi.

Un voto che dimostra come non solo la comunità senigalliese, ma anche quella marchigiana, riconosca l’enorme valore dell’opera di Anselmi, uno dei massimi storici del mondo contadino a livello internazionale, e il suo fondamentale contributo alla elaborazione dell’identità della nostra regione nell’ambito della secolare storia delle civiltà adriatiche”. A dirlo è il capogruppo regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi, che ha fortemente voluta questa legge sottoscritta anche dal presidente del consiglio regionale Dino Latini, dalla capogruppo del Movimento 5 Stelle Marta Ruggeri e da tutti i consiglieri del gruppo assembleare dem.

“Un impegno che mi ero preso al momento della mia elezione – continua Mangialardi – non solo per rendere omaggio all’intellettuale e all’accademico, ma anche all’uomo che concretamente si è dedicato a coltivare i valori iscritti nella Costituzione e a far crescere il nostro territorio attraverso una pluralità di esperienze che hanno contrassegnato la sua vita: quella del partigiano, del consigliere e dell’assessore comunale per il Partito Socialista Italiano, ma anche quella dell'insegnante di Storia e Filosofia alle scuole medie superiori e infine del giornalista. Tra i molti esempi che potrei citare ne voglio indicare tre: la realizzazione di un’eccellenza culturale come il Museo della Mezzadria che porta il suo nome, nata grazie al suo ingegno e al suo amore per le Marche, la preziosa collaborazione nella redazione del Piano Paesistico Ambientale delle Marche per la tutela dei beni storico-culturali come case coloniche, mulini, frantoi, fornaci e e opifici, e il contributo dato alla definizione di quel mondo adriatico, sfociato a livello istituzionale e politico nella strategia della Macroregione Adriatico-Ionica”.

La legge approvata prevede lo stanziamento di 25 mila euro a favore di un Comitato promotore composto dalla responsabile del Museo di Storia della Mezzadria “Sergio Anselmi” di Senigallia, dal sindaco di Senigallia, dall’assessore regionale alla Cultura, da un consigliere regionale, da un dirigente competente in materia di Beni e Attività culturali, dai rappresentanti dei soggetti pubblici e privati che concorrono alla realizzazione della celebrazione. Tale Comitato si occuperà dell’attuazione di una serie di iniziative consistenti in incontri, rappresentazioni teatrali, eventi, convegni volti a ricordare adeguatamente e far conoscere in modo più diffuso la figura di Sergio Anselmi e la sua opera, anche attraverso la pubblicazione di atti o testi di approfondimento sui temi storici che hanno segnato la sua ricerca.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2024 alle 11:48 sul giornale del 11 aprile 2024 - 50 letture






qrcode