counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: Poliziotto in borghese ferma un ladro di portafoglio al supermercato: nei guai un 50enne

2' di lettura
3254

polizia pesaro

In una vicenda che dimostra l'acume e la dedizione delle forze dell'ordine, un furto apparentemente semplice si è trasformato in una lezione di giustizia e comunità, proprio nei giorni che precedono la Pasqua del 2024.

Un supermercato della città è stato teatro di un evento sfortunato per una donna, che, dopo aver completato i suoi acquisti alle casse automatiche, ha dimenticato il suo portafoglio. Al suo ritorno, si è trovata davanti alla scomoda realtà: il portafoglio era sparito.

Grazie alla pronta denuncia della donna, l'Unità di Polizia Giudiziaria e Soccorso Pubblico (UPGSP) ha potuto acquisire e analizzare le immagini di sorveglianza del supermercato, rivelando l'identità del ladro: un uomo che, con destrezza quasi professionale, ha nascosto il portafoglio rubato nel casco della sua moto.

La svolta dell'indagine è arrivata grazie all'occhio attento di un agente di polizia, libero dal servizio, che, facendo la spesa nello stesso supermercato lunedì 8 aprile, ha riconosciuto la moto del ladro parcheggiata all'esterno. Questo agente, appostandosi con pazienza, ha atteso il ritorno del malvivente. Con le descrizioni fornite dai video di sorveglianza, non c'è stato dubbio sulla sua identità al momento dell'arrivo. Grazie all'intervento tempestivo di una squadra volante, l'uomo è stato prontamente bloccato e messo di fronte alle prove inconfutabili del suo gesto.

Il ladro, un 50enne italiano con precedenti, inizialmente si è rifugiato nella negazione, ma le evidenze lo hanno portato ad ammettere il furto. Sebbene il portafoglio non sia stato recuperato, avendo l'uomo confessato di averlo gettato in un cassonetto, l'esito dell'operazione ha offerto un senso di chiusura e giustizia alla vittima. La donna, che si trovava incidentalmente in questura per il rilascio del duplicato della patente, ha avuto l'occasione di assistere in prima persona alla dedizione e all'efficacia dell'operato delle forze dell'ordine, esprimendo la sua gratitudine.

Questa vicenda, che si è conclusa con il deferimento dell'uomo per furto aggravato.



polizia pesaro

Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2024 alle 15:27 sul giornale del 10 aprile 2024 - 3254 letture






qrcode