counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

TEDXFermo 2024: Domenica 14 aprile il cerchio rosso per diffondere le idee torna al Teatro dell’Aquila

3' di lettura
48

Fermo – Domenica 14 aprile dalle ore 15.30 l’apprezzatissimo format tornerà a riempire il Teatro dell’Aquila per la quarta edizione. “Bugie – le tante facce della verità” è il tema scelto, e sul palco si alterneranno 8 speaker con vissuti e professioni tra loro molto diverse, che daranno spunti di riflessione al pubblico su è cosa è per loro “la verità”.

<<Il tema è scelto per creare dibattito in maniera costruttiva>> dice Giuseppe Visi, promotore del TEDXFermo, ogni speaker porterà infatti una propria visione su cosa è la bugia, cosa è vero e cosa è falso o manipolabile.

Nel cerchio rosso del TEDXFermo si alterneranno: il fermano Francesco Marzoni, ingegnere informatico specializzato in discipline dietro lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale; Adriana Pannitteri, giornalista e scrittrice, attualmente conduttrice del TG2 Storie, molto impegnata nel tema della violenza di genere, relazioni tossiche, nonchè figura competente nell’attualità; Fabio Cappa, esperto di finanza che attraverso lunghi viaggi documenta il cambiamento climatico, parlerà di finanza sostenibile; Francesco Tombesi, nato a Recanati, astrofisico e docente di Fisica e Astrofisica al Dipartimento di Fisica dell’Università “Tor Vergata”. Veronica Rossi, psicologa, sessuologa e criminologa, nel suo speech parlerà di bugie e verità nella sessualità. Leonardo Manera, comico, attore, cabarettista e conduttore radiofonico. Ha preso parte a programmi comici come Paperissima e Zelig, dirà verità anche scomode con grande ironia; Con Antonello Tolve, docente dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, verranno indagate le verità e le bugie che si celano nel mondo dell’arte. Infine, l’attrice marchigiana Rebecca Liberati, che porterà sul palco riflessioni sul confine tra realtà e finzione nel mondo degli attori.

A condurre il TEDXFermo saranno Velika Papiri e lo Speaker Coach Gianluca Marinangeli.

Ma cosa è TED? Si tratta di un’organizzazione senza scopo di lucro nata in California nel 1984, con l’obiettivo di diffondere idee e valori in modo accessibile. È una grande comunità di pensatori curiosi e appassionati che credono nel potere delle idee per cambiare attitudini, le vite e il mondo.

TEDXFermo nasce dalla volontà degli organizzatori di portare questa manifestazione nella città di Fermo, e far entrare la città in una rete globale. La prima edizione si è svolta nel 2021, di fronte ad un pubblico di sole 100 persone. Ma grazie ad un team di volontari giovane, competente e appassionato, in pochi anni sono arrivati dei grandi risultati, confermati anche dai parametri di qualità richiesti dai vertici dell’associazione americana, che ha rilasciato al TEDXFermo la relativa licenza.

<< Ci chiedono perché lo facciamo – dice Visi – alla base c’è l’energia dei ragazzi del team, ovviamente anche dei nostri partner. Riteniamo che sia qualcosa di utile per il nostro territorio. Lo abbiamo reso un obiettivo dopo aver assistito ai TED in altre località. Lo scopo era renderlo un momento stabile, un riferimento per la città. Ma anche portare radici fermane sia in Italia che all’estero>>.

Dall’amministrazione Comunale si rinnova il sostegno all’evento. Micol Lanzidei, Assessore alla Cultura ha detto:<< La città lo chiede, lo vive e lo aspetta. Da punto di vista culturale è format davvero interessante che da noi non eravamo abituati a vedere. C’è flusso di idee che si propaga attraverso l’intrattenimento>>. << TEDXFermo viene vista come una possibilità, come esempio. Alcuni cittadini mi hanno chiesto come prendere parte a questo format che ci collega al mondo intero>> così Scarfini, Assessore allo Sport.

Lo spettacolo verrà intervallato dalla performance di Alfredo Laviano, musicista e artista del fermano, e il progetto artistico dello scultore Romano Folicaldi “Il numero e le sue forme”.

I biglietti sono disponibili sul circuito Vivaticket o presso la biglietteria del Teatro dell’Aquila.



Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2024 alle 20:34 sul giornale del 07 aprile 2024 - 48 letture


Alessia Palloni




qrcode