counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
articolo

Senigallia: l'estate si avvicina, spiaggia ripulita per il 10 maggio. In arrivo nuovi bagni sul lungomare e al porto

2' di lettura
1540

Procedono a ritmo serrato, approfittando del bel tempo, i lavori di sistemazione dell'arenile in vista dell'avvio della stagione balneare. Le ruspe sono al lavoro per rimuovere le dune di sabbia, posizionate per il periodo invernale in difesa della costa e presto nuovi servizi igienici sorgeranno al porto e sul lungomare.

“Siamo partiti con i lavori, sia sulla spiaggia di Ponente che di Levante così come concordato con le associazioni di categoria, spianando le dune e livellando tutta la spiaggia -spiega l'assessore all'ambiente Elena Campagnolo- per metà mese verrà livellato anche il tratto compreso tra il molo e la Rotonda, lasciato volutamente per ultimo così come chiesto dagli operatori balneari. Questo tratto è infatti quello più flagellato in caso di mareggiate e qui sono state portare le dune di nuova sabbia che vorremmo durassero per tutta l'estate una volta spianate. Speriamo che il tempo sia clemente e con capitino mareggiate a maggio inoltrato come lo scorso anno. Se non ci saranno problemi meteo, consegneremo l'arenile agli operatori di spiaggia per il 10 maggio”.

Presto saranno sostituiti anche i servizi igienici esistenti sul lungomare e ne verranno realizzati di nuovi al Porto. “Stiamo completando i lavori ai bagni del porto ma li ultimeremo dopo il 17 aprile pechè prima l'area deve essere sgombera per consentire le riprese di alcune scene della fiction con Marco Bocci -prosegue la Compagnaolo- a breve la Giunta darà anche il via libera alla sostituzione dei bagni del lungomare. Probabilmente non riusciremo a rinnovarli tutti entro l'estate ma intanto partiamo dalla sostituzione di quelli più usurati”. Per gli amanti degli animali da affezione, oltre ai due stabilimenti balneari (uno sulla spiaggia di levante e una su quella di pontente), dove gli amici a quattro zampe possono sia stare in spiaggia che fare il bagno in acqua, un'altra quindicina di stabilimenti balneari hanno chiesto la possibilità di creare aree dedicati agli animali di affezione.





Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2024 alle 16:09 sul giornale del 06 aprile 2024 - 1540 letture






qrcode