counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA

Pasqua tragica a Corridonia: prima uccide la moglie poi cerca di togliersi la vita

1' di lettura
246

Pasqua di sangue a Corridonia, dove questa mattina un uomo di 86 anni prima ha ucciso la moglie ottantenne sparandole alcuni colpi di fucile per poi tentare di togliersi la vita. Ora è ricoverato in gravissime condizioni a Torrette.

La tragedia si è verificata intorno alle 6.40 in una abitazione in contrada Macina, al confine con Mogliano.

Secondo quanto ricostruito, l'anziano, Bruno Romagnoli, ha sparato alla moglie Palma Romagnoli, malata da tempo e allettata, e poi ha rivolto l'arma contro di sè. E' stato portato in eliambulanza in condizioni disperate a Torrette. Una coppia legatissima, ma le condizioni di salute della donna, affetta da una patologia degenerativa, potrebbero aver indotto il marito al gesto estremo.

Sul posto i carabinieri delle Stazioni di Corridonia e Mogliano, nucleo operativo della Compagnia di Macerata, nucleo investigativo comando provinciale di Macerata e Sis di Ancona.



Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2024 alle 21:27 sul giornale del 02 aprile 2024 - 246 letture






qrcode