counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
comunicato stampa

Civitanova: Volley: Gara 5 dei Quarti, la Lube cade in casa 3-1 con Monza ed esce dalla corsa Scudetto

4' di lettura
84

La Cucine Lube Civitanova manca il sorpasso sui brianzoli e vede sfumare la qualificazione all’ottava Semifinale Scudetto consecutiva, sarà la Mint Vero Volley Monza a sfidare i campioni d’Italia dell’Itas Trentino.

La stagione dei biancorossi si chiuderà invece con l’avventura ai Play Off 5° Posto. Nel quinto atto dei Quarti di finale i cucinieri cedono (23-25, 23-25, 25-20, 22-25) contro una Mint Vero Volley Monza sempre sul pezzo. Fuori anzitempo dalla lotta per il tricolore, gli uomini di Chicco Blengini torneranno in campo per la corsa alla Challenge Cup (calendario da definire) nel Girone che vedrà coinvolte anche Cisterna, Modena, Padova, Piacenza e Verona.

A fare la differenza sono gli episodi. Le statistiche mostrano un discreto equilibrio tra le squadre, il risultato certifica la maggiore concretezza degli ospiti nei momenti clou, con Maar mattatore (22 punti) ed MVP, seguito da Takahashi (18) e Szwarc (14). Sul fronte biancorosso Nikolov e Yant chiudono con 19 punti a testa, Lagumdzija entra in corsa e timbra il referto 10 volte. Non basta il 54% di squadra in attacco per i cucinieri contro il (48% dei rivali).

Cucinieri in campo come in Gara 4, con Lagumdzija in panchina e con Zaytsev, Nikolov e Yant ad attaccare. Nemmeno in panchina il centrale Larizza, dolorante a una caviglia. Sestetto tipo per Monza con Takahashi e Maar preferiti a Loeppky in posto 4.

Nel primo set (23-25) Monza attacca con il 61% e sigla l’unico ace, mentre Civitanova si aggiudica il duello a muro (3-1, due di Yant), ma cede in volata. Si procede punto a punto (12-11), ma gli errori gratuiti costano un break alla Lube (13-15). Civitanova impatta con Nikolov e Zaytsev dopo il servizio di Yant (16-16). Il sorpasso arriva a muro con Anzani (19-18), ma la Mint torna avanti sulla pipe di Takahashi (19-20) e centra il break con l’ace di Galassi (21-23). Sul 22-24 il nuovo entrato Loeppky sbaglia il servizio, Takahashi va a punto.

Nel secondo set (23-25), la Lube cresce in attacco (59%) con i punti di Nikolov (9) e Yant (6), ma deve fare i conti con una Mint micidiale a muro (6 i vincenti) e trascinata da Maar (10 sigilli con 3 block e il 75%). Dopo una sequenza da cineteca di Yant per il 19-16 la Lube cade in trance. Gli uomini di Eccheli crescono a muro infliggendo un parziale di 5 a 0 (19-21). Civitanova si affida a Yant e il cubano fa saltare il banco con tre prodezze ed ace finale (23-22). Nel finale Monza impatta e trova il sorpasso (23-24), poi Chinenyeze spara fuori.

Nel terzo set (25-20) la Lube dà vita a un monologo con un devastante 70% in attacco e con un’ottima distribuzione che vede tutta via Yant come leader con 6 punti come Maar sul fronte opposto. Civitanova rientra rabbiosa (5-1). I monzesi non demordono, ma l’errore di Takahashi e il diagonale di Yant mandano in estasi il Palas (15-11). L’ace di Yant e il muro del nuovo entrato Lagumdzija valgono il 18-12. Eccheli inserisce Loeppky per Takahashi. Kreling e compagni ci provano (22-18), ma Lagumdzija si fa sentire con due giocate da bomber (24-18). La panchina ospite polemizza dopo un Video Check a vuoto e incassa un giallo. Al terzo set point, il servizio out di Galassi riapre i giochi

Nel quarto set (22-25) in campo ci sono anche Lagumdzija e Diamantini. Monza ribalta l’inerzia iniziale e Zaytsev incassa un giallo per proteste dalla panchina (8-9). Due attacchi out affossano la Lube (9-12), che sul 10-12 inserisce e Bottolo. Monza va in confusione (12-12), ma trova il break con il servizio di Takahashi (13-15). In un momento di appannamento di Yant, Lagumdzija si responsabilizza e con il muro di Bottolo si torna alla distanza minima (16-17). Eccheli sguinzaglia Loeppky e Monza trova i +3 (18-21). L’attacco out della Lube peggiora la situazione (18-22). Sul 19-23 la Mint stecca in attacco per due volte (21-23), ma il mani out di Takahashi regala a Monza tre palle match (21-24). La Mint chiude i giochi per un’infrazione.

Tabellino

Cucine Lube Civitanova – Mint Vero Volley Monza 1-3 (23-25, 23-25, 25-20, 22-25)

Cucine Lube Civitanova: Yant Herrera 18, Chinenyeze 4, Zaytsev 5, Nikolov 19, Anzani 8, De Cecco 2, Bisotto (L), Balaso (L), Lagumdzija 10, Diamantini 1, Bottolo 1. N.E. Thelle, Motzo. All. Blengini. Mint Vero Volley Monza: Takahashi 19, Di Martino 5, Szwarc 14, Maar 22, Galassi 6, Kreling 1, Morazzini (L), Visic 0, Loeppky 5, Mujanovic 0, Beretta 0, Gaggini (L). N.E. Comparoni. All. Eccheli.

ARBITRI: Puecher (PD), Piana (MO)

Durata: 29’, 36’, 31’, 33’. Totale: 2h 09’.

NOTE: Civitanova: battute sbagliate 10, ace 2, muri 11, attacco 54%, ricezione 43% (21% perfette). Monza: battute sbagliate 17, ace 3, muri 11, attacco 48%, ricezione 50% (27% perfette). Spettatori: 3.631. MVP: Maar.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2024 alle 12:48 sul giornale del 29 marzo 2024 - 84 letture






qrcode