counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Ciccioli (FDI): “Il nuovo centro di distribuzione Amazon all’Interporto di Jesi una vittoria per tutte le Marche

1' di lettura
148

Dopo gli ultimi 30 anni in cui Interporto ha generato solo un costo sociale ai danni dei marchigiani stimabile in ben oltre 100milioni di euro, in meno di due anni siamo riusciti a dar corso a un investimento di cui beneficerà non solo l’area jesina, ma l’intera Regione Marche.

L’investimento Amazon genererà circa 1.000 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall’apertura. Grazie al nuovo CdA, nominato dalla Giunta di centrodestra guidata da Francesco Acquaroli, si è riusciti a recuperare i ritardi che si erano accumulati nel tempo dall’allora Giunta Ceriscioli. Una vicenda che abbiamo eredito ferma, immobile e pronta a fallire. Si è rimesso in moto il tutto, il 24 maggio 2023 la posa della prima pietra del nuovo polo Amazon e un cantiere che sta andando avanti a tambur battente per rendere operativo il centro nella prima metà del 2025 e che, oltre ai dipendenti diretti, sarà in grado di ridare ossigeno a tutta la Vallesina in termini occupazionali e di indotti imprenditoriale, zona fortemente penalizzata negli ultimi decenni da crisi economiche mal gestite dalla politica regionale del tempo.

Insieme al Presidente Acquaroli, ho seguito personalmente tutte le tappe di questo importantissimo e vitale nuovo insediamento, attirandomi anche critiche strumentali che sono state smentite dai fatti. La rinascita dell’Interporto è una gran bella notizia per la Vallesina e per l’intera Regione Marche”. Queste le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli, al termine dell’incontro odierno per fare il punto della situazione sull’investimento Amazon all’Interporto di Jesi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2024 alle 15:47 sul giornale del 29 marzo 2024 - 148 letture






qrcode