counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pesaro: Le lucciole di sapone incantano i 20mila del parco Miralfiore

2' di lettura
124

Le lucciole di sapone incantano i 20mila del parco miralfiore

La poesia sospesa nell’aria del parco della città ha meravigliato più di 20mila tra pesaresi e ‘cittadini temporanei’ della Capitale italiana della cultura accorsi al Miralfiore per assistere a “Spark – Ritornano le lucciole”, la poetica installazione dell’artista Daan Roosegaarde che per tre sere – dal 22 al 24 marzo (dalle 20 alle 23), special partner BPER - ha affascinato il pubblico del parco urbano con migliaia di piccoli fuochi d’artificio organici e biodegradabili fluttuanti nell’aria di Pesaro 2024.

Famiglie, coppie, turisti arrivati da tutto lo Stivale si sono dati appuntamento per assistere al “ritorno delle lucciole” nella cavea del polmone verde di Pesaro. Il sindaco Matteo Ricci e il vicesindaco assessore alla Bellezza Daniele Vimini, parlano di “Una sfida vinta di cui siamo molto felici, quella di portare 20mila persone ad assistere a un'installazione d’arte contemporanea nel nostro parco urbano. Spark non è stata una semplice scenografia ma un vero e proprio concept artistico che è stato colto dai pesaresi e dai viaggiatori accorsi per assistere a questo evento unico in Italia, che ad oggi non ha ulteriori repliche”.

Erano in 4mila i presenti all’apertura del venerdì; 9mila nella serata clou del sabato; 7mila, in parte sotto la pioggia, la domenica al Miralfiore, una location che ha entusiasmato lo stesso artista Daan Roosegaarde, “SPARK è un luogo di meraviglia che mostra una nuova alternativa sostenibile per celebrare lo spazio e il tempo” che i visitatori hanno vissuto nel parco urbano, di cui l'artista ha detto: "Abbiamo cercato a lungo la location perfetta, anche in altre città tra cui Londra e Auckland e, sarò onesto, credo che il Parco Miralfiore questa lo sia".

Vimini sottolinea come l’aver portato l’installazione artistica in questa location, sia “Un ulteriore tassello della valorizzazione del Miralfiore, che si aggiunge all’importante lavoro fatto dalla giunta in questi anni per un parco sempre più da vivere. E in cui la meraviglia delle lucciole ha veicolato la necessità di riappropriarsi degli spazi della natura, per ritrovare il nostro ecosistema originario. Spark è stata un’occasione speciale per comprendere l’armonia de ‘La natura della cultura’ della nostra comunità”. Vimini ha poi aggiunto che, la performance è stata “Un’esperienza che sarà patrimonio collettivo per le attuali e future generazioni come faranno gli altri “grandi eventi” di Pesaro 2024, tra cui Kagami, di Ryuichi Sakamoto e Tin Drum (29 agosto/11 settembre) e The Life di Marina Abramović (giugno), anteprime europee o nazionali che saranno da non dimenticare”.

La performance di SPARK, prima di Pesaro, è stata realizzata a Tokyo, Bilbao, Aix-en-Provence, Madrid, Auckland, Giordania, Melbourne, Londra e Leeuwarden nei Paesi Bassi. È vincitrice dei Dutch Creativity Awards 2022 e di 3 Lovie Awards, inclusi il People's Lovie Winner.



Le lucciole di sapone incantano i 20mila del parco miralfiore

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2024 alle 15:08 sul giornale del 26 marzo 2024 - 124 letture






qrcode