counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ancona: Salute sessuale, Ancona CheckPoint lancia la campagna di raccolta fondi "Sulla Strada della Prevenzione"

3' di lettura
110

Il CheckPoint di Ancona annuncia con entusiasmo l'avvio della campagna di raccolta fondi "Sulla Strada della Prevenzione".

L'obiettivo è acquistare un camper che sarà utilizzato come centro mobile di prevenzione e di somministrazione di test gratuiti per HIV, HCV e Sifilide, garantendo un servizio essenziale di salute pubblica nelle aree meno raggiungibili della regione delle Marche.

Dalla sua inaugurazione nel 2022, il CheckPoint di Ancona è diventato un punto di riferimento per l’intera Regione Marche, raggiungendo e testando più di 2.500 persone. "Questa campagna rappresenta un passo importante nella nostra missione di promuovere la salute e la prevenzione," afferma Luca Saracini, direttore dell’associazione Opere Caritative Francescane, che gestisce Ancona CheckPoint insieme a numerosi enti ed associazioni del territorio marchigiano. “Con il camper, saremo in grado di raggiungere anche coloro che vivono al di fuori delle aree urbane, fornendo un servizio gratuito, anonimo e accessibile a chi ne ha più bisogno.”

La campagna di raccolta fondi è già in corso e continuerà fino al 15 Giugno. "La risposta della comunità alle iniziative che abbiamo proposto sino ad ora è stata incredibilmente positiva, e siamo fiduciosi di raggiungere il nostro obiettivo" continua Saracini.

I fondi raccolti tramite la piattaforma di crowdfunding Rete del Dono andranno direttamente a sostegno dell'acquisto del camper, che sarà funzionale per la partecipazione ad eventi informativi e di screening gratuiti in tutta la regione.

Ancona CheckPoint invita tutti i partner della comunità e i cittadini a partecipare a questa iniziativa. Ogni contributo, grande o piccolo, avvicina il CheckPoint alla sua meta: una regione Marche più sana e informata.

Per maggiori informazioni sulla campagna "Sulla Strada della Prevenzione" e su come contribuire, visitate https://www.retedeldono.it/progetto/sulla-strada-della-prevenzione o contattate Luca Saracini, direzione@ocfmarche.it

Chi siamo:

Ancona CheckPoint nasce nel 2022 dalla volontà di Opere Caritative Francescane odv, che da oltre vent’anni si occupa di accoglienza e reinserimento nel tessuto sociale di persone in HIV. Sin dalla nascita, ha potuto contare sulla collaborazione di numerosi enti ed associazioni del territorio marchigiano: il Comune di Ancona, la Caritas di Ancona-Osimo, AOU Ospedali Riuniti di Ancona, Anlaids Marche, Freewoman odv, Arcigay Communitas aps, CRI sede di Ancona, ANEP – associazione italiana educatori professionali.

È una struttura con una sede ad Ancona, in via delle Grazie 106, dove ogni settimana (il mercoledì dalle 17.30 alle 20.30) vengono effettuati test per HIV, HCV e sifilide e vengono svolte attività di prevenzione. I volontari di Ancona CheckPoint partecipano inoltre a numerosi eventi nel territorio marchigiano, in collaborazione con enti pubblici, organizzazioni del terzo settore ed università, per fare attività di testing e per promuovere informazioni sulla salute sessuale.

In concomitanza con l’apertura del CheckPoint, dal 2021 la città di Ancona è entrata a far parte del network Fast Track City, di cui fanno parte città del mondo che si impegnano a combattere attivamente l’HIV. La visione di Ancona CheckPoint è quella di un mondo in cui l'accesso alla prevenzione e alla cura delle malattie sessualmente trasmissibili è un diritto di tutti, senza barriere o discriminazioni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2024 alle 08:24 sul giornale del 22 marzo 2024 - 110 letture

All'articolo è associato un evento






qrcode