counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
comunicato stampa

Ancona: Indagato per atti persecutori e revenge porn ai danni di una minorenne, 25enne agli arresti domiciliari

1' di lettura
40

polizia

Già indagato per atti persecutori, revenge porn ed accesso abusivo in un sistema informatico ai danni di una minorenne italiana, trattasi di un 25enne rumeno che, alla fine del 2023, aveva avuto una relazione sentimentale con una minorenne di 16 anni italiana.

Al culmine di ripetute vessazioni, minacce e pubblicazioni di materiali a contenuto pornografico, acquisiti illecitamente mediante arbitraria introduzione nei profili dei social della vittima, il 10 gennaio 2024, il giovane veniva sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ragazza, con applicazione del braccialetto elettronico. Le continue violazioni commesse in questo mese, venivano accertate mediante attività investigativa dai poliziotti della Squadra Mobile che, in più occasioni, si sono avvalsi anche di riprese video-fotografiche immortalando il giovane mentre avvicinava la vittima nel centro cittadino, perseverando nella sua condotta illecita.

Al culmine di questa ulteriore attività investigativa, le vicende debitamente documentate venivano segnalate alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per le valutazioni circa l’aggravamento della misura cautelare già in atto.

Nella giornata di ieri, il Giudice per le indagini preliminari, su proposta avanzata dal Sostituto Procuratore della Repubblica, titolare del fascicolo di indagine, emetteva l’aggravamento della misura, disponendo gli arresti domiciliari a carico del giovane, con applicazione del braccialetto elettronico.



polizia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2024 alle 14:36 sul giornale del 22 marzo 2024 - 40 letture






qrcode