counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
articolo

Tennistavolo: il senigalliese Nicolò Pierpaoli è Campione d'Italia

3' di lettura
102

La giornata dei Campionati Italiani di Molfetta dedicata ai singolari di terza categoria si è conclusa con la vittoria maschile della testa di serie n. 1 Nicolò Pierpaoli (UPR Montemarciano), che ha sconfitto in finale per 3-2 (11-9, 11-4, 6-11, 7-11, 11-6) Samuele Bianchin (Polisportiva Treviso), prendendosi la rivincita rispetto alla partita del girone, che aveva perso per 3-0 (7-11, 11-13, 10-12).

Si è lottato punto a punto fino al 9-9 e Pierpaoli si è aggiudicato gli ultimi due punti. Nella seconda frazione il marchigiano ha invece dominato (9-1) e, sul rientro dell’avversario (9-4), ha completato l’opera. Al ritorno al tavolo Bianchin ha preso la testa (3-1), è stato raggiunto (4-4) e ha riallungato (7-4), procurandosi cinque set-point (10-5) e sfruttando il secondo. Nel quarto parziale il veneto ha insistito (3-1) è stato superato (3-4) e ha riassunto il comando (7-4). Ha avuto tre palle set (10-7) e la prima gli è bastata. Alla “bella” Pierpaoli ha ribaltato la situazione da 0-2 a 4-2 e ha cambiato campo sul 5-3. Ha incrementato il margine sul 7-3, dall’8-4 si è visto dimezzare il vantaggio (8-6) e ha piazzato il 3-0 conclusivo, conquistando il secondo titolo tricolore in singolare, dopo quello del 2018 in quinta categoria.

Medaglia di bronzo a pari merito per Vincenzo Delli Carri (ASV TT Südtirol), che ha ceduto per 3-2 (12-10, 10-12, 6-11, 11-7, 6-11) a Pierpaoli, e per Alessandro Cicchitti (Milano Sport Tennistavolo), che è stato rimontato da 2-0 a 2-3 (11-8, 11-8, 9-11, 8-11, 8-11) da Bianchin. Pierpaoli è partito in tabellone dai sessantaquattresimi e si è imposto per 3-0 (11-2, 11-7, 12-10) su Gabriel Marra (Tennistavolo Silver Lining), nei trentaduesimi per 3-2 (8-11, 11-6, 11-7, 9-11, 11-4) su Federico D’Alessandris (Circolo Tennistavolo Ferentino), nei sedicesimi per 3-2 (13-11, 7-11, 11-7, 7-11, 11-9) su Antonio Carbotta (Tennistavolo Otranto), negli ottavi per 3-2 (9-11, 11-9, 10-12, 11-6, 11-8) su Nicola Caleffi (Tennistavolo San Polo) e nei quarti per 3-2 (11-7, 9-11, 8-11, 11-7, 12-10) su Giulio Campagna (CIATT Prato). Bianchin ha avuto un turno in meno e ha eliminato per 3-1 (11-7, 7-11, 11-6, 11-7) Francesco Giannini (Il Circolo Prato 2010), per 3-0 (11-9, 11-9, 11-8) Francesco Baroni (Rangers San Rocco Tennistavolo), per 3-2 (13-11, 5-11, 5-11, 11-7, 12-10) Luca Tosatti (AICS Sestese Tennistavolo) e per 3-1 (11-7, 12-14, 11-9, 13-11) Mattia Foglia (Tennistavolo Torino).

«Non mi aspettavo questo successo – commenta Pierpaoli – è venuto e ne sono felice. Contro Samuele Bianchin aveva perso in mattinata nel girone e avevo un po’ il timore di aver compromesso la gara. L'ho trasformato in grinta e sono riuscito a vincere. In tabellone ho disputato partite lunghe a ogni turno e non so dove abbia trovato le energie per vincerle tutte. In finale mi sono portato sul 2-0, poi lui ha iniziato a sbagliare molto meno e io ho avvertito un po’ di tensione. Mi ha ripreso sul 2-2 e al quinto set sono riuscito a fare ciò che dovevo ed è andata bene. Ora nelle gare di seconda categoria cercherò di giocare e di divertirmi».





Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2024 alle 15:48 sul giornale del 21 marzo 2024 - 102 letture






qrcode