counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fano: Incidenti e aria irrespirabile per i lavori in via Fanella: “Rispettate il semaforo rosso e spegnete il motore"

1' di lettura
68

Rispettare il semaforo, spegnere il motore se è rosso o addirittura passare altrove. È quanto chiede una fanese ai suoi concittadini in risposta ai pericoli per la strettoia posta in via Fanella per via di alcuni lavori di ristrutturazione.

Nella parte più vicina al centro, una corsia è stata chiusa per agevolare l’intervento. È stato posizionato un semaforo per regolare il passaggio alternato delle auto, che però sembrerebbe star aumentando i problemi invece che evitarli. “La via è stretta, e le auto ferme in attesa del verde rendono difficile il transito di quelle che provengono dalla parte opposta”, lamenta la fanese, che intende riportare la questione all’attenzione dell’amministrazione comunale.

A rendere tutto più urgente è stato l’incidente di sabato scorso, quando un 72enne diretto verso mare ha superato l'area del cantiere e - per evitare un’auto ferma di fronte a sé - ha sterzato finendo contro due vetture parcheggiate. “L’auto della mia vicina – ha spiegato la segnalatrice - è stata pesantemente urtata e, nonostante avesse il freno a mano tirato è finita sul mio marciapiede davanti al mio portone impedendomi l’uscita. Se qualcuno fosse stato lì sarebbe stato travolto con conseguenze anche drammatiche”. Secondo qualcuno, però, quelle auto in sosta, lì, non ci dovrebbero proprio stare.

Oltre all’intervento del Comune, i residenti chiedono dunque agli automobilisti il rispetto delle segnalazioni semaforiche, del limite dei 30 chilometri orari, ma anche di spegnere l’auto quando si è fermi a causa del rosso. “Da sei mesi – ha concluso la fanese – l’aria è irrespirabile”.





Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2024 alle 12:33 sul giornale del 21 marzo 2024 - 68 letture






qrcode