counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Jesi: auto senza assicurazione, il targasystem non perdona

2' di lettura
122

Polizia locale jesi

Altre tre auto sprovviste di assicurazione sono state fermate nella scorsa settimana dagli agenti della Polizia locale e sottoposte a sequestro amministrativo con salate sanzioni per i proprietari.

Si tratta, nell’ordine, di una Mercedes 320 di un giovane greco, fermata in Via del Cascamificio per la quale il proprietario ha pagato i circa 900 euro di multa e quindi allo stesso restituita previa necessaria riattivazione della polizza. Poi è stata la volta di una Fiat Punto fermata in Viale Don Minzoni e alla cui guida si trovava un cinquantenne ivoriano: stessa sanzione e sequestro del mezzo. Infine è toccato ad un autocarro Jumper in Via dell’Industria, condotto da uno jesino di 65 anni: anche quest’ultimo ha pagato subito la sanzione di circa 900 euro e ha potuto riavere a disposizione il mezzo nel frattempo nuovamente assicurato.

Vale la pena di ricordare che il Targasystem e i dispositivi tecnologici in dotazione al Comando di Polizia locale, permettono di intercettare in tempo reale le auto sprovviste di assicurazione o con titolo assicurativo scaduto (ma anche con revisione scaduta) e verso questo tipo di violazione - che va a danno di eventuali altre persone o mezzi coinvolti in sinistri - non può esserci tolleranza.

Tra gli interventi volti a garantire la sicurezza in strada, è stato infine fermato un minorenne in sella ad un ciclomotore benché sprovvisto di patente: il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo di 3 mesi e al genitore esercente la potestà, un tunisino di mezza età, è stata inflitta una sanzione di 5.100 euro per la quale lo stesso si è già informato presso il Comando per come procedere alla rateizzazione.



Polizia locale jesi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2024 alle 15:16 sul giornale del 12 marzo 2024 - 122 letture






qrcode