counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: Individuata una casa dello spaccio in via Garibaldi, denunciato un 40enne

1' di lettura
140

Nel pomeriggio di martedì, personale di polizia giudiziaria al termine di una attività investigativa ha denunciato un uomo jesino 40enne per i reati di detenzione e cessione di stupefacenti.

Nel corso dei servizi antidroga, personale di polizia giudiziaria ha svolto un servizio di appostamento nell’androne d’ingresso di una palazzina condominiale in via Garibaldi, indicata da fonti confidenziali quale luogo di spaccio.

In effetti, gli investigatori si sono accorti della presenza di un assuntore che dopo esser entrato nello stabile si allontanava dopo pochi secondi, repentinamente, in auto. Una pattuglia volante, lo ha quindi fermato su via Ancona, procedendo al suo controllo e trovandolo in possesso di 0,36 grammi di eroina sottoposta a sequestro amministrativo.

Avendo avuto conferma che la casa in questione fungeva da luogo di spaccio, all’atto dell’apertura della porta dell’appartamento monitorato, abitato da un jesino 40enne, gli Agenti del Commissariato con le unità cinofile antidroga entravano in azione. All’interno, sul tavolo della cucina c'era dello stupefacente verosimilmente eroina e cocaina avvolto in due distinti involucri, tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente, bilancini di precisione, 275 euro in banconote di vario taglio, bottigliette in plastica per inalare la droga, bottigliette vuote di metadone, sostanza per il taglio, cellulari.

La cocaina, del peso complessivo di circa 3 grammi e l’eroina del peso complessivo di circa 2 grammi sono stati posti a sequestro probatorio così come tutto il restante materiale. L’uomo, condotto in Commissariato, veniva sottoposto a foto segnalamento e denunciato per detenzione e cessione di stupefacente.





Questo è un articolo pubblicato il 06-03-2024 alle 11:28 sul giornale del 07 marzo 2024 - 140 letture






qrcode