counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > LAVORO
comunicato stampa

Cambio appalti alla Bartolini, Filt Cgil: "Accordo tra i primi firmati nelle Marche"

2' di lettura
248

Cambio di appalto alla Brt, il gruppo Bartolini, nelle sue filiali ad Ancona, Jesi e Pesaro, con un accordo con cui si cambia il modello organizzativo rendendolo meno frammentato.

E’ un’intesa molto importante per il settore della logistica e tra le prime ad essere sottoscritta nelle Marche. L’accordo, fa sapere la Filt Cgil Marche, prevede l’assunzione di 23 padroncini e 36 driver con un rapporto di lavoro subordinato, ai quali verrà elargita un’indennità di trasferta giornaliera più sostanziosa rispetto a quella pagata ai lavoratori dei fornitori degli altri competitors del settore. “Il nuovo modello elimina la figura dei padroncini – spiega Lolo Emmanuel Ewo,coordinatore regionale Filt Cgil del settore della Togistica e Trasporti -. L’obiettivo è quello di avere al massimo 2 aziende per filiali”.

Si tratta di un progetto regionale in cui saranno coinvolti 56 padroncini e 256 aziende in tutte le Marche, che impiegano da uno a 8 dipendenti. Novità anche sul fronte della movimentazione alla Brt con un cambio di appalto per le filiali di Ancona, Jesi, Pesaro e Civitanova Marche: un nuovo appalto che prenderà il via dal 1° marzo e con il quale è stato sottoscritto un accordo tra Filt Cgil e Fit Cisl con l’azienda dove si è definita la rioccupazione di tutto il personale, gli stessi livelli d’inquadramento della precedente gestione, il recupero degli scatti di anzianità pregressi nonché la conferma dell’orario di lavoro.

“L’azienda subentrante – sottolinea Ewo – recepisce anche l’accordo sul premio di risultato, buono pasto e fringe benefit e cioè ulteriori compensi in forma non monetaria,consistenti nella messa a disposizione di beni e/o servizi. Inoltre, la nuova azienda ha messo a disposizione anche un servizio navetta per mancanza di servizi di trasporto pubblico in determinate fasce orarie”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2024 alle 12:30 sul giornale del 02 marzo 2024 - 248 letture






qrcode