counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
comunicato stampa

Falconara: a bordo di un treno senza biglietto e con documenti di un'altra persona, interviene la polizia locale

2' di lettura
222

Trovato a bordo di un treno senza biglietto e con documenti di un'altra persona, un giovane di origine cinese è stato al centro di un intervento della polizia locale di Falconara.

Nel primo pomeriggio di venerdì la pattuglia in servizio in stazione per i controlli antidroga con il cane Billy è stata chiamata dal controllore del treno, che non poteva ripartire in attesa di identificare il passeggero, trovato a bordo senza titolo di viaggio. Gli agenti della polizia locale l'hanno preso in custodia una volta fatto scendere e hanno avviato le pratiche per l'identificazione. Nel frattempo però il treno è potuto ripartire. Il ragazzo, che ha detto di essere maggiorenne e di provenire da Teramo, ha prima tentato di scappare poi ha fornito le generalità di un'altra persona, dal nome cinese. Gli agenti della pl di Falconara lo hanno accompagnato in Questura, dove è stato fotosegnalato e gli sono state prese le impronte digitali ed è stato denunciato a piede libero per aver prima rifiutato di farsi identificare ed aver poi fornito false generalità e per sostituzione di persona.

Sempre in stazione la pattuglia di polizia locale impegnata nei controlli stradali si è imbattuta nei giorni scorsi in due infrazioni davvero singolari.

In particolare un italiano che aveva la targa scolorita, così ha pensato di sostituirla con una acquistata su Amazon. Peccato che la targa, fornita da una azienda che le produce personalizzate, non fosse a norma, perché non rilasciata dalla Motorizzazione civile. E’ quindi scattata una sanzione di 58 euro e il fermo del veicolo: protagonista un professionista di Pesaro, incappato nei controlli della polizia locale di Falconara lunedì scorso, mentre era a bordo di una Mini Cooper intestata alla moglie.

Non era omologato nemmeno il casco indossato da un giovane che viaggiava a bordo del suo scooter: si trattava di un casco di plastica leggera, di quelli utilizzati dai bambini per andare in bicicletta, pur essendo del tutto simile a un casco originale. Il giovane è stato fermato all’altezza della stazione ferroviaria dagli agenti del Comando falconarese, ai quali ha spiegato di aver acquistato il casco a Bari. L’oggetto è stato sequestrato e il motociclo è stato sottoposto a fermo per tre mesi.

Gli agenti della polizia locale di Falconara hanno presidiato le strade falconaresi anche lo scorso fine settimana, con un servizio notturno di contrasto e prevenzione alla guida in stato di ebbrezza: sono stati 60 i conducenti controllati, nessuno è stato sorpreso a guidare con un tasso di alcol nel sangue superiore al consentito, ma un uomo è stato trovato alla guida con uno spinello ed una modica quantità di stupefacente: nei suoi confronti è scattata una sanzione e una segnalazione alla Prefettura, oltre al ritiro della patente.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2024 alle 11:37 sul giornale del 27 febbraio 2024 - 222 letture






qrcode