counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ECONOMIA
comunicato stampa

Mangialardi (PD): "A fianco dei lavoratori dell'elettrodomestico, votata mozione all'unanimità"

1' di lettura
316

Maurizio Mangialardi

Di fronti alle gravi preoccupazioni suscitate dal calo degli ordini, della produzione e del fatturato nel settore dell’elettrodomestico che colpisce in modo particolare il distretto di Fabriano, dove trovano occupazione circa 4000 persone, il gruppo PD Marche ha presentato già da settimane una mozione per sostenere la lotta dei lavoratori e dei sindacati, per difendere i livelli occupazionali e la produzione, facendosi parte attiva presso il Governo e le grandi aziende interessate.

Electrolux ha presentato il 30 novembre scorso un piano di riorganizzazione a livello mondiale che prevede 373 esuberi nelle cinque fabbriche italiane dell’azienda, di cui 18 presso lo stabilimento di Cerreto d’Esi.

Inoltre, già da mesi i lavoratori di Whirlpool dello stabilimento di Fabriano fanno una media di 8/10 giorni di cassa integrazione. Ora che l’Autorità britannica per la concorrenza e i mercati ha dato il via libera all’accordo tra Whirlpool e Arcelik per la creazione di una nuova società, si temono ripercussioni sui livelli occupazionali.

La situazione va monitorata con grande attenzione e chiediamo che il Presidente Acquaroli o almeno l’assessore competente partecipi direttamente alla riunione del Tavolo di settore presso il MIMIT, seguendo l’esempio della Regione Friuli Venezia Giulia che sarà presente con l’assessore Bini per porre la questione specifica degli esuberi di Electrolux (che riguardano anche lo stabilimento friulano di Porcia).

Chiediamo che la Regione Marche, sul modello di quanto fatto in altre regioni, metta in campo al più presto un programma di finanziamenti regionali specifici per il settore dell’Elettrodomestico, che rappresenta un settore di vitale e strategica importanza per il nostro territorio.



Maurizio Mangialardi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2024 alle 16:40 sul giornale del 21 febbraio 2024 - 316 letture






qrcode