counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
comunicato stampa

Recanati: Porto Recanati: numeri da record per la terza edizione dell'Ultramaratona del Conero

2' di lettura
190

Numeri da record per la terza edizione della 100KM del Conero “Memorial Mimmo Strazzullo” e grande soddisfazione per l’Amministrazione comunale di Porto Recanati che ha patrocinato la manifestazione organizzata dal Grottini Team di Recanati.

Sono stati oltre ottocento le atlete e gli atleti ad arrivare questo fine settimana in città da tutta Italia, dal Nord al Sud, e da diversi Paesi esteri, tra cui Svezia, Brasile, Germania, Francia e Svizzera. Stelle di prima grandezza della Ultramaratona mondiale, che hanno approfittato dell’evento per testare i propri tempi in vista dei Mondiali in programma quest’anno in India. Testare e anche di più: c’è infatti da registrare che Federica Moroni ha migliorato il record italiano sui 100km che resisteva da ben ventidue anni.

Che la 100KM del Conero sia diventata ormai una classica dell’atletica leggera italiana è un fatto testimoniato anche dalla presenza del presidente nazionale della FIDAL Stefano Mei, che ha dato lo start accanto al sindaco Andrea Michelini, al delegato provinciale del Coni Fabio Romagnoli e al consigliere comunale con delega allo Sport Francesco Quercetti.

È quest’ultimo a tracciare un bilancio dell’evento: «È stata una giornata entusiasmante che ci motiva nel proseguire in maniera ancora più convinta sulla strada intrapresa della destagionalizzazione», afferma Quercetti.

«In questo fine settimana di febbraio la città ha registrato la presenza di oltre mille persone, e questo non può che essere motivo di soddisfazione e allo stesso tempo di responsabilità a far sì che gli ospiti e i turisti trovino una città sempre più capace di accoglierli nel migliore dei modi», prosegue il Consigliere.

«Questi appuntamenti – aggiunge inoltre – costituiscono un’occasione strategica per presentare Porto Recanati al resto d’Italia e al mondo e incrementare la sua capacità attrattiva durante tutto l’anno. L’Amministrazione comunale ci crede fortemente, e auspica che questo entusiasmo sia contagioso e possa coinvolgere sempre di più tutti gli attori del settore turistico-ricettivo portorecanatese».

In conclusione, «vogliamo ringraziare tutte le realtà associative locali e del territorio che si sono messe al servizio dell’evento con i loro volontari: la Croce Rossa di Porto Potenza Picena, Porto Recanati solidale, l’Associazione nazionale Carabinieri di Porto Recanati e Montefano, l’Associazione nazionale Bersaglieri di Porto Recanati, il Gruppo comunale di Protezione civile di Porto Recanati, Recanati, Mogliano, Montecassiano, Matelica, Morrovalle e Civitanova Marche, l’Associazione New Social Group, l’Avis “Alberto Giattini” Porto Recanati, l’Associazione nazionale Alpini di Recanati».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2024 alle 18:34 sul giornale del 19 febbraio 2024 - 190 letture






qrcode