counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > LAVORO
comunicato stampa

Centri per l'impiego, Mastrovincenzo (PD): "Basta annunci: indispensabili aumento del personale e adeguamento delle strutture"

2' di lettura
96

Nella regione Marche sono presenti 13 Centri per l’impiego regionali, in cui operano solo 320 dipendenti, rispetto agli oltre 400 di pochi anni fa; in molti CPI il personale non è sufficiente ad assicurare all’utenza servizi adeguati tali da garantire la reale effettività dei Livelli Essenziali delle Prestazioni (LEP).

Il concorso bandito recentemente dalla Regione per la copertura di 38 posti, in cui erano stati dichiarati ammessi alle prove d’esame 2166 candidati, ha portato all'assunzione di sole 6 persone risultate idonee. Nel Piano di potenziamento approvato dalla Giunta regionale il 22 gennaio scorso e nella successiva programmazione del fabbisogno del personale regionale sono previste per l’anno in corso solo 19 assunzioni.

E' evidente quindi un grave problema di carenza di organico che deve essere affrontato al più presto se la Giunta Acquaroli vuole davvero dar seguito a quanto previsto nel Piano Triennale del Lavoro, in cui c'è un capitolo dedicato al "potenziamento" dei Servizi per l'Impiego, quando in realtà le assunzioni finora programmate non basterebbero neanche a ripristinare la diminuzione di personale registrato negli anni passati.

Rispetto ad un quadro complessivamente deficitario, è evidente poi la grave situazione in cui versa particolarmente il Centro per l'Impiego di Ancona dove, a fronte di un bacino di oltre 140.000 persone, gli impiegati sono appena 31; la sede inoltre è completamente inadeguata, sia per superficie utile, insufficiente ad ospitare il necessario personale ed i relativi servizi, sia per logistica perché disposta su tre piani, con quattro plessi scollegati fra loro se non attraverso percorsi esterni esposti spesso alle intemperie. Per fare luce su queste problematiche ho appena depositato una interrogazione in cui chiedo al Presidente e all'assessore competente ulteriori assunzioni, un riequilibrio numerico del personale impiegato rispetto ai bacini di utenza ed interventi urgenti di adeguamento e ristrutturazione del Centro per l'Impiego di Ancona. Ora attendiamo che alle tante promesse seguano fatti e risposte concrete.



da Antonio Mastrovincenzo
Vice Presidente Commissione Consiliare Sviluppo Economico e Lavoro


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2024 alle 13:49 sul giornale del 19 febbraio 2024 - 96 letture






qrcode