counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Ruggeri (M5S): una priorità la realizzazione a Fano di un centro residenziale per persone affette da Alzheimer

2' di lettura
88

La realizzazione a Fano di un centro residenziale per persone affette da demenza o Alzheimer è una priorità  In data 2 febbraio ho depositato in Consiglio regionale una ennesima interrogazione, la terza, per sapere se la Regione Marche ha intenzione di farsi carico e risolvere il problema dell’assenza sul territorio fanese di una Residenza Sanitaria Assistenziale per demenze, come più volte richiesto in questi anni dai cittadini e dalle associazioni della Città.

Apprendo con piacere che anche il consigliere Serfilippi in data 6 febbraio ha depositato una mozione che segue la nostra stessa interrogazione e che chiede l’impegno della sua Giunta affinché questa città abbia un centro residenziale per persone affette da demenza o Alzheimer, da affiancare ai servizi offerti dal centro diurno “Margherita”. In effetti nel piano sociosanitario non vi si fa alcun riferimento e sapere che intenzione abbia questa giunta in proposito diventa un imperativo. Sin dal mio insediamento in consiglio regionale ho sollevato questa mancanza, l’ultima interrogazione è stata presentata il 3 marzo e discussa il 7 marzo e chiedevamo all’Assessore Saltamartini se intendesse inserire nel Piano Socio Sanitario la realizzazione di una RSA nel comune di Fano, cosa che purtroppo, abbiamo visto, non è avvenuto.

Attualmente nelle Marche ci sono circa 30 mila persone affette da demenza di cui 5mila nella nostra provincia di Pesaro e Urbino e circa mille nella città di Fano, con una stima di circa 120 nuovi casi all’anno solo nel territorio fanese. Come è noto, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano è proprietaria di un’area edificabile confinante con il Centro diurno Margherita, e più volte si è resa disponibile a dialogare con l’amministrazione regionale per l’ampliamento della struttura, considerandola una priorità per l’ente. Mi auguro che con la nostra interrogazione e con la mozione del consigliere di maggioranza, la Giunta regionale delle Marche intervenga e affronti seriamente questa problematica per dare una risposta ai cittadini fanesi e ad un bisogno in forte crescita.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2024 alle 10:53 sul giornale del 10 febbraio 2024 - 88 letture






qrcode