counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Recanati: Porto Recanati: ennesima truffa ai danni di un 80enne, sottratti 20mila euro

1' di lettura
244

Ennesima truffa ai danni di un 80enne, sottratti 20mila euro.

È quanto è avvenuto giovedì scorso a Porto Recanati, intorno alle 15. Due persone a bordo di una jeep si sono fermate vicino all’abitazione dell’uomo, in via Rossini e un giovane distinto, vestito di bianco, si è presentato a casa dell'anziano. È riuscito a entrare nell'abitazione facendo credere all'80enne di essere un amico del nipote, che studia fuori regione, dichiarando che purtroppo il giovane era nei guai e che frequentava gente poco raccomandabile.

A quel punto è partita la richiesta di denaro che sarebbe servito per aiutare il nipote. E così il malfattore è riuscito a farsi consegnare la somma di 20mila euro che l’anziano aveva in casa. Una volta avuti i soldi in mano, il malvivente se ne è andato velocemente facendo perdere ogni traccia di sé e del complice.

L'80enne a quel punto ha capito di essere stato raggirato e ha subito avvertito le figlie e sporto denuncia ai carabinieri.

Il luogotenente Vito De Giorgi ha avviato le indagini cercando di rassicurare la vittima.



Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2024 alle 04:33 sul giornale del 05 febbraio 2024 - 244 letture






qrcode