counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > SPORT
comunicato stampa

Atletica: Alice Pagliarini domina nei 60 juniores ai Campionati italiani indoor al PalaCasali

3' di lettura
140

È la nuova meraviglia di Alice Pagliarini.

Nei Campionati italiani juniores e promesse indoor, al PalaCasali di Ancona, la sprinter marchigiana trionfa nei 60 metri in 7”37 e avvicina ancora una volta il record nazionale under 20. In finale arriva a soli due centesimi dal primato di categoria, il 7”35 della siciliana Vincenza Calì datato 2002, già sfiorato di recente con 7”36 un paio di settimane fa. Schiacciante la superiorità dimostrata nella gara juniores dalla quasi diciottenne fanese delle Fiamme Gialle, protagonista dell’ennesimo successo dopo i quattro titoli conquistati da allieva nella scorsa stagione. Sempre più ricca la collezione tricolore per la regina incontrastata della velocità giovanile, talento puro che punta a completare un’altra doppietta nei 200 di domenica. Ma intanto può godersi la nettissima vittoria per distacco davanti alla milanese Maddalena Martucci (Bracco Atletica, 7”58) e alla romana Elisa Fossatelli (Fiamme Gialle Simoni, 7”61).

Applausi a scena aperta per il fuoriclasse azzurro Gianmarco Tamberi, presente in tribuna, che premia il vincitore dell’alto promesse, il lombardo Edoardo Stronati (Fiamme Gialle, 2,10). Per le Marche il day 1 vede anche una serie di buoni piazzamenti. Finisce ai piedi del podio l’ascolana Ilenia Angelini (Esercito) in 7”52 nei 60 promesse, quarta come la mezzofondista fanese Virginia Bancolini (Sef Stamura Ancona) sui 1500 juniores con 4’35”09. Nel salto in lungo brilla Andrea Tazza (Mezzofondo Club Ascoli) che atterra a 7.01 con otto centimetri di progresso, quinto tra gli juniores e per la prima volta in carriera oltre il muro dei sette metri. Si esprime al massimo anche l’astista junior Manuel Nunzi (Sport Atl. Fermo) pareggiando il personale di 4.40 per piazzarsi sesto, mentre nell’alto juniores è settima Ambra Compagnucci (Atl. Avis Macerata) con 1.60. A un soffio dall’impresa sui 400 metri Destiny Omodia (Sef Stamura), primo degli esclusi dalla finale nella gara juniores ma autore del quarto crono in 49”38. Si qualifica per la finale invece l’osimana Angelica Ghergo (Esercito) con il primo posto nella sua batteria in 55”81. Nell’asta da sottolineare anche la quarta posizione della fermana Diletta Vitali (Libertas Livorno) con 3.65.

In chiave nazionale, crono vincente di 7”37 per la campionessa under 23 Alessandra Gasparelli (Olimpus San Marino) mentre al maschile davanti a tutti il vicentino Yassin Bandaogo (Fiamme Oro), sceso a 6”69 tra le promesse, e lo junior Eduardo Longobardi (Fiamme Gialle, 6”81). Ma non mancano i risultati di valore dalle pedane dei salti al PalaCasali con il 4.30 nell’asta di Great Nnachi, argento europeo U20 nella scorsa stagione, che eguaglia il personale e poi la torinese di Carabinieri si cimenta in tre tentativi senza successo alla quota di 4,43 con cui avrebbe incrementato la migliore prestazione italiana promesse. Nella marcia si migliora sui 3000 metri la vicecampionessa europea U23 Alexandrina Mihai (Fiamme Oro) con 12:45.97 davanti a Giada Traina (Atl. Livorno, 12.52.03), invece nel mezzofondo spicca il progresso della junior Lorenza De Noni (Atl. Silca Conegliano) sui 1500 in 4:27.63.

RISULTATI ATLETI MARCHIGIANI
1. Alice Pagliarini (Fiamme Gialle) 60 juniores 7”37 finale, 7”52 semifinale, 7”52 batt.
4. Ilenia Angelini (Esercito) 60 juniores 7”52 finale, 7”55 semifinale, 7”58 batt.
4. Virginia Bancolini (Sef Stamura Ancona) 1500 juniores 4’35”09
4. Diletta Vitali (Atl. Libertas Unicusano Livorno) asta promesse 3.65
5. Andrea Tazza (Mezzofondo Club Ascoli) lungo juniores 7.01
6. Manuel Nunzi (Sport Atl. Fermo) asta juniores 4.40
7. Destiny Omodia (Sef Stamura Ancona) 400 juniores 49”38
7. Ambra Compagnucci (Atl. Avis Macerata) alto juniores 1.60
9. Massimo Ciferri (Sport Atl. Fermo) peso promesse 12.63
11. Lorenzo Falappa (Team Atl. Marche) alto promesse 1.94
37. Alexandro Virgili (Sport Atl. Fermo) 60 juniores 7”33
n.c. Gabriele Bondi (Atl. Avis Macerata) asta juniores

Angelica Ghergo (Esercito) 400 promesse 55”81 batt.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2024 alle 12:34 sul giornale del 05 febbraio 2024 - 140 letture






qrcode