counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: Rubano cosmetici per 600 euro e li nascondono in un body, scoperte e denunciate due ragazze

1' di lettura
170

Nella giornata di martedì, al termine di una mirata attività investigativa, personale di polizia giudiziaria del Commissariato, coordinato dal Dirigente Vice Questore Dr Paolo Arena, ha denunciato due giovani rumene di 21 e 221 anni per il reato di furto aggravato continuato in concorso.

Il responsabile di un punto vendita commerciale, presentatosi in Commissariato ha sporto denuncia per il furto di cosmetici avvenuto alcune settimane prima per un valore complessivo di circa 600 euro.

Gli investigatori, acquisite le immagini delle telecamere ubicate all’interno del centro commerciale, accertavano che si trattava di due donne di presunta etnia rumena, una delle quali con occhiali da sole, le quali, entrate nell’esercizio, asportavano svariati prodotti di cosmetica, nascondendo il tutto sotto gli abiti indossati, in particolare all’interno di un body nel quale avevano praticato un foro e dirigendosi indisturbate verso l’uscita.

L’attività di comparazione fisionomica tra le immagini delle due donne riprese dall’impianto di video sorveglianza e quelle a disposizione di questo Commissariato, che aveva nel mese di novembre già tratto in arresto una banda di rumeni per furto di cosmetici ed abbigliamento, consentiva di appurare oltre ogni ragionevole dubbio che si trattava delle stesse persone.

Le due donne, che vivono in campi rom a Roma, individuate sul territorio grazie ad una nota di rintraccio, sono state denunciate per furto aggravato continuato in concorso, trattandosi di condotte delittuose attuate nell’esecuzione del medesimo disegno criminoso.



Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2024 alle 12:31 sul giornale del 01 febbraio 2024 - 170 letture






qrcode