counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: Imprenditrice jesina paga 9.920 euro per un finanziamento mai arrivato, denunciato 50enne perugino

2' di lettura
686

polizia di jesi

Nella giornata di domenica gli agenti del Commissariato di Polizia di Jesi hanno denunciato in stato di libertà un 50enne perugino per il reato di truffa.

A fine agosto una 27enne jesina, amministratrice unica di una società che si occupa di fibra ottica e manutenzione impianti elettrici, aveva denunciato alla Polizia che essendo interessata ad un finanziamento aveva deciso di rivolgersi ad una società di Orvieto. A seguito di un colloquio telefonico, il rappresentante della società aveva inviato una proposta di contratto di finanziamento per un importo di 620.000 euro dietro pagamento di spese per l’apertura della pratica di 9.920 euro.

Prestato il proprio assenso alla conclusione del contratto, la giovane ha effettuato un bonifico di 4.000 euro dal proprio conto corrente personale in favore del rappresentante della società di finanziamento presso la Findomestic Banca SPA, seguito da un secondo bonifico di 5.270 euro. Trascorsi 60 giorni al termine dei quali l'imprenditrice avrebbe dovuto ottenere i soldi del finanziamento, la vittima vittima ha contattato telefonicamente l’uomo con cui aveva effettuato la trattativa che perà le comunicava che non era possibile concederle la somma richiesta e che avrebbe, pertanto, restituito i soldi già versati.

A riscontro di ciò aveva inviato alla 27enne degli screenshots di versamenti di denaro (risultati poi fittizi) in favore della vittima che ovviamente non sono mai arrivati. I tentativi di contatto telefonico sono stati interrotti in quanto la vittima è stata bloccata. Gli accertamenti espletati dagli investigatori hanno confermato che i versamenti erano confluiti nell’IBAN intestato ad un uomo perugino con precedenti specifici in tema di truffa, ed anche l’utenza cellulare, usata per la definizione dello pseudo contratto di finanziamento, era intestata alla ditta facente capo allo stesso uomo che è stato qundi denunciato alla Procura competente.



polizia di jesi

Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2023 alle 13:19 sul giornale del 12 dicembre 2023 - 686 letture






qrcode