counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Fano: Elezioni, l'ultimatum dei progressisti: "Presto il nostro candidato. Porte aperte a chi non farà le primarie, ma non oltre Natale"

2' di lettura
168

Oltre 100 persone hanno partecipato mercoledì alla cena dei sostenitori dell’intesa Progressisti per Fano 2050 presso il porto turistico Marina dei Cesari.

Tra i presenti molti protagonisti della vita politica e sociale della città: oltre alla consigliera regionale Marta Ruggeri c'erano i consiglieri comunali Giovanni Fontana e Francesco Panaroni, alcuni noti ex parlamentari e cinque ex Sindaci. Non è passato inosservato l'arrivo di Stefano Marchegiani per un gradito saluto. È stata un’occasione per fraternizzare tra i cittadini che sostengono il progetto condiviso dalle sei forze politiche che hanno raggiunto l'intesa: il Movimento 5 Stelle, Bene Comune, Fano Ribella, il Partito Socialista, i Verdi e la Fano dei Quartieri.

Negli interventi e nei tavoli si è discusso di tutela e gestione pubblica dei beni comuni e dei servizi essenziali: dalla sanità, alla scuola, ai servizi idrico e di gestione dei rifiuti, alla transizione ecologica ed energetica, alla tutela del paesaggio, dei beni culturali e della qualità della vita urbana, all'accesso ai servizi per l'infanzia e la terza età, alla dignità del lavoro e promozione dello sviluppo economico sostenibile, dei diritti sociali e civili, la partecipazione popolare.

Tra i presenti è emersa chiara la consapevolezza che i cittadini pretendono dalla classe politica fanese comportamenti coerenti con i principi e i programmi enunciati, e che è forte la domanda di discontinuità nelle scelte amministrative e di rinnovamento del modo di fare politica. I Progressisti per Fano 2050 si candidano a rappresentare queste esigenze, fiduciosi di arrivare al ballottaggio e di prevalere contro la destra. A breve la presentazione del candidato (o candidata) sindaco e della squadra. Lasciamo la porta aperta al centrosinistra che non fa le primarie per un'eventuale convergenza. Ma prima di Natale si chiuderanno i giochi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2023 alle 10:25 sul giornale del 09 dicembre 2023 - 168 letture






qrcode